Frappè alla ciliegia

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 10 minuti
Introduzione
A chi non piace il frappè? Alcune persone lo considerano una bevanda un po' infantile (sarà perché è a base di latte), ma se anche fosse così è comunque delizioso: con la sua consistenza vellutata va giù che è un piacere! Fresco e nutriente, è una piccola golosità che anche gli adulti possono concedersi di tanto in tanto ed è perfetto da gustare soprattutto in estate.
Si può preparare in vari modi, ma la versione più sana, ricca di vitamine e nutriente è senza dubbio quella con la frutta! Nella ricetta che segue ve lo proponiamo alle ciliegie. Usando buone e succose ciliegie otterrete un ottimo frappè depurativo e disintossicante: potrete berlo a colazione per iniziare al meglio la giornata oppure a metà mattina o il pomeriggio, per fare una pausa rinfrescante e depurativa, ma nello stesso tempo molto golosa e sfiziosa. E anche i bambini lo adoreranno!
Naturalmente, scegliendo altri tipi di frutta, con lo stesso procedimento potrete preparare altri deliziosi frappè di frutta. Vediamo come fare quello alle ciliegie: la preparazione è semplice e sarebbe anche rapida se non fosse che bisogna snocciolare una ad una tutte le ciliegie. Ci vuole un po' di pazienza, ma vi assicuriamo che ne vale la pena!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare il vostro frappè iniziate dalle ciliegie: lavatele bene ed eliminate il picciolo. Apritele quindi con un coltellino piuttosto affilato e togliete il nocciolo interno. Una volta eliminato il nocciolo, tagliate le ciliegie a pezzetti: non è necessario che siano pezzetti molto piccoli, è sufficiente spezzettarle grossolanamente (tanto verranno poi frullate).

Ora mettete il ghiaccio nel frullatore, dopodiché unite le ciliegie spezzettate e lo zucchero. Versate il latte e frullate il tutto per qualche minuto, smettendo solo quando avrete ottenuto un composto perfettamente frullato, denso e amalgamato.
Il vostro frappè è pronto da gustare: versatelo in un bicchiere (possibilmente alto e capiente) e servitelo insieme ad una cannuccia colorata.
Accorgimenti
Per preparare un frappè perfetto sono essenziali due accorgimenti. Il primo riguarda la qualità delle materie prime: la frutta dev'essere di ottima qualità, fresca e matura al punto giusto (nel nostro caso scegliete delle belle ciliegie polpose, mature e succose). Il latte potete sceglierlo scremato o parzialmente scremato se volete una bevanda più leggera, altrimenti va bene anche quello intero.
Il secondo riguarda la temperatura degli ingredienti: per ottenere un frappè leggermente montato, bello denso e con una schiumina in superficie, è necessario che gli ingredienti siano freddi di frigorifero. Tirate quindi fuori dal frigo sia il latte che la frutta solo al momento di mettervi all'opera.

Vi sveliamo anche un piccolo e semplice trucco per capire se avete preparato come si deve il vostro frappè di frutta: se la densità è quella giusta, la cannuccia dovrebbe rimanere dritta dentro il frullato.

Se volete presentare la vostra bevanda in modo particolare, versatela in un vasetto di vetro (quel genere di vasetti impiegati per la conserva di pomodoro) anziché nel classico bicchiere e spargete su di essa qualche pezzetto di ciliegia, dei biscotti sbriciolati grossolanamente oppure delle scagliette di cioccolato fondente. In alternativa, anche un bel ciuffo di panna montata può essere un ottimo modo di completare e servire una bevanda come questa. Se però preferite una guarnizione più semplice e non volete aggiungere calorie, decorate semplicemente con una fogliolina di menta.
Idee e varianti
In alternativa allo zucchero bianco, potete utilizzare dello zucchero grezzo di canna oppure un altro dolcificante, come uno sciroppo (d'agave, d'acero, etc.) o del miele. Dolcificare la bevanda non è comunque indispensabile (del resto la frutta contiene già zuccheri): se preferite esaltare al massimo il sapore della frutta, potete tranquillamente evitare di aggiungere lo zucchero. La stessa cosa si può dire del ghiaccio: non è un ingrediente indispensabile.

Se volete, potete arricchire gli ingredienti della preparazione, aggiungendo del gelato alla ciliegia o all'amarena. Oppure potete unire alle ciliegie altri frutti rossi (ribes, mirtilli, more, lamponi...): otterrete una bevanda altamente antiossidante e disintossicante, visto che i frutti rossi vantano ottime proprietà depurative e sono ricchi di sostanze che contrastano l'invecchiamento delle cellule.

In ogni caso, sappiate che questa rinfrescante bevanda si può realizzare in tanti gusti diversi, con frutti di vario genere e anche con il cioccolato! Nella sezione dedicata potete trovare numerose idee su come fare il frappè!

Fra le tante varianti, il frappè di gelato è sicuramente una delle più golose: per prepararlo basta frullare 100 g di gelato di un gusto a scelta con 200 ml di latte intero, unendo anche un po' di zucchero (la quantità va a piacere: anche in questo caso, se preferite potete non metterlo) e qualche cubetto di ghiaccio per ottenere una bevanda particolarmente rinfrescante. Frullate bene il tutto e servite!

Non digerite il lattosio? La soluzione c'è ed è molto semplice: vi basterà utilizzare un latte privo di lattosio! Le alternative sono tante: dai latti delattosati a quelli vegetali (di riso, soia, mandorle, etc.).

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?