Carpaccio di manzo alla pizzaiola

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
Il carpaccio di manzo alla pizzaiola è un piatto freddo che si prepara davvero in pochissimi minuti e perfetto per un pasto al volo, quando il tempo scarseggia ma si vuole comunque mangiare sano e leggero. Come vedremo la ricetta del carpaccio di manzo alla pizzaiola è davvero semplicissima e si può personalizzare a piacere a seconda dei propri gusti o di ciò che si ha in casa. Una ricetta pratica e leggera che vi permetterà di servire un piatto sfizioso e saporito, con il minimo sforzo. Per questa preparazione gli ingredienti carpaccio di manzo alla pizzaiola sono pochi e dai sapori ben bilanciati: un'emulsione aromatizzata con succo di limone e aglio, pomodorini, un letto di lattuga e sfiziose mozzarelline. Siamo certi che nessuno saprà resistere ai colori e al sapore di un piatto così irresistibile!
Dunque allacciamo i grembiuli e ingredienti a portata di mano: oggi vediamo insieme la preparazione del carpaccio di manzo alla pizzaiola.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare il carpaccio di manzo alla pizzaiola, per prima cosa preparate la salsa di condimento del carpaccio. In una ciotola unite un generoso filo di olio extra vergine di oliva, grani macinati di pepe nero e di pepe verde, succo di un limone filtrato, uno spicchio di aglio schiacciato e sale. Emulsionate il tutto con una forchetta e lasciate da parte. Nel frattempo lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli in quarti, poi scolate le mozzarelline e tagliatele a metà.

Su un piatto da portata distribuite uno strato di lattuga, lavata, asciugata e tagliata finemente. Adagiateci sopra le fettine di carpaccio di manzo, i pomodorini e le mozzarelline. Infine poco prima di servire, irrorate il tutto con l'emulsione preparata in precedenza. Il vostro carpaccio di manzo alla pizzaiola è pronto per essere gustato!
Accorgimenti
Vi consigliamo di condire il carpaccio con l'emulsione solo appena prima di servirlo, altrimenti il succo di limone potrebbe cuocere la carne e donarle un colorito grigiastro, ben poco appetibile.

Se gradite un carpaccio molto sottile, vi consigliamo di farvelo preparare direttamente dal macellaio oppure se disponete di un'affettatrice casalinga, potrete voi stessi creare le fette di carpaccio ed eventualmente, per assottigliarle un po', batterle con delicatezza con un batticarne, avendo cura di proteggerle con un foglio di carta forno. Non insistete troppo con il batticarne, altrimenti le fibre si rovineranno dando al carpaccio un aspetto poco invitante. Praticate dei colpi leggeri dal centro della fettina verso l'esterno e senza mai battere più volte sullo stesso punto.

Il carpaccio di manzo ancora da condire, può essere conservato in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per 1 giorno. Al momento del consumo vi basterà preparare l'emulsione, condirlo e servirlo in tavola. Vista il tipo di ricetta, ne sconsigliamo la surgelazione.
Idee e varianti
Le varianti per preparare il carpaccio di manzo alla pizzaiola sono davvero tantissime. Ad esempio potrete aggiungere alla ricetta anche dei capperi dissalati, ma in questo caso vi consigliamo di trasferirli all'interno di un colino e di risciacquarli bene sotto un getto di acqua fresca, poi lasciateli in ammollo per 5 minuti nel vino bianco, in modo che perdano in parte la loro sapidità. Se non gradite la nota alcolica, potrete poi risciacquarli ulteriormente sotto l'acqua. Anche le olive nere si sposano bene con gli altri ingredienti di questa ricetta e per un tocco aromatico in più, potrete anche aggiungere all'emulsione dell'origano secco per richiamare il sapore tipico della pizzaiola.

Noi abbiamo deciso di decorare il piatto con un letto di lattuga per ottenere anche un piatto unico, con cui completare la ricetta. Servito insieme a del pane bruscato sarà un ottimo pasto veloce e leggero, perfetto quando si ha poco tempo ma si vuole mangiare sano. A piacere potrete comunque omettere questo ingrediente e magari rendere la ricetta un perfetto antipasto da servire magari quando avrete degli ospiti a cena.

Se poi non gradite il sapore intenso dell'aglio, potrete evitare di schiacciarlo e magari tagliarlo solo a metà, lasciandolo nell'emulsione per una decina di minuti solo per insaporirla e poi eliminarlo prima di condire, oppure potrete direttamente omettere questo ingrediente e preparare così un carpaccio di manzo alla pizzaiola senza aglio.

In alternativa potrete creare una salsa alla pizzaiola con cui condire il carpaccio. Per prepararla dovrete soffriggere uno spicchio di aglio e una volta dorato, aggiungere dei pomodorini tagliati in quarti. Regolate di sale e pepe e lasciate cuocere fino a quando i pomodori si saranno del tutto sfaldati. Dopodiché passate il sugo ottenuto con un passaverdure, aggiungete dell'origano secco e lasciate raffreddare completamente la salsa (nel caso dovesse risultare troppo liquida potrete farla addensare in un pentolino, la consistenza perfetta è cremosa). A questo punto disponete le fettine di carpaccio sul piatto da portata, distribuite le mozzarelline tagliate a meta e decorate con delle gocce di sugo alla pizzaiola. Un filo di olio extra vergine a crudo e il vostro carpaccio di manzo è pronto per essere servito in tavola!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?