Alga wakame

Caratteristiche generali di alga Wakame
L'alga Wakame è un prodotto originario della cucina giapponese e coreana, tuttavia, il suo consumo si è espanso a livello globale. Tanto che attualmente possiamo trovarlo in negozi specializzati sia freschi che secchi. A questo alimento, che ha un alto contenuto di acqua, vengono attribuite proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. La Wakame è un'alga con un sapore delicato e una consistenza carnosa, quindi è un ingrediente che può essere combinato in una moltitudine di piatti. In Giappone è un alimento base nella preparazione della zuppa di miso, tradizionale nella cucina giapponese. Tuttavia, viene anche consumato in insalate e puree.
Alga Wakame: stagione
La Wakame è un'alga bruna annuale che cresce principalmente durante la stagione fredda dell'autunno e dell'inverno e può crescere fino a un'altezza di 2 m. In passato, l'alga Wakame cresceva solo nei mari asiatici, ma nel corso degli anni la sua coltivazione si è espansa in tutto il mondo. 
Proprietà nutrizionali dell'alga Wakame
L'alga Wakame è un prodotto a basso apporto energetico e con pochissimi grassi, quindi il suo consumo è raccomandato per le persone che fanno diete volte alla riduzione del peso. Contiene anche calcio e fosforo, che sono essenziali per il mantenimento di ossa e denti sani. Tra le alga Wakame proprietà, secondo uno studio pubblicato nel 2014 dalla pubblicazione scientifica Nutrition Reviews, queste alghe contengono una serie di composti bioattivi che aiutano a frenare lo sviluppo di malattie come l'obesità, il cancro o il diabete. Inoltre, il suo contenuto vitaminico consente la rigenerazione cellulare e aiuta il corretto funzionamento del corpo. È anche un alimento con proprietà antinfiammatorie. Nello specifico in 100 g di prodotto troviamo:
- Calorie: 53.5 kcal
- Carboidrati: 8,65 gr
- Grassi: 0,64 gr
- Proteine: 3,03 gr
- Fibra: 0,5 gr
- Calcio: 150 mg
- Fosforo: 80 mg
- Potassio: 50 mg
Uso in cucina dell'alga Wakame
La Wakame, essendo un'alga, ha una preparazione è molto semplice e può essere inclusa in ricette molto varie. Per averla pronta bisognerà solo immergerla per circa 4 o 5 minuti in acqua calda oppure per più tempo in acqua fredda. Un dettaglio da tenere a mente è che il contenitore dove immergerle dovrebbe essere piccolo, per mettere meno acqua possibile e non perdere le sue proprietà. Detto questo, ecco alcuni suggerimenti su alga Wakame ricette:
- Insalata Wakame, da condire direttamente dopo l'ammollo. A piacere potrete condirla con olio di sesamo, succo di limone, sale, pepe nero e dei semi di sesamo. Molto buono è anche l'abbinamento con il sapore fresco dei cetrioli.
- Si può aggiungere a zuppe e brodi in quantità variabile a seconda dell'intensità di sapore che desiderate e accompagnarla con altri ingredienti come fagioli o patate.
- È un ingrediente ideale nelle puree vegetali.
In generale, può essere aggiunta a qualsiasi piatto legato a verdure o altri ingredienti come il riso o come guarnizione di carne e pesce. L'alga Wakame è un ingrediente ideale sia secco che inzuppato, sano e tipico di una dieta equilibrata.
Come pulire l'alga Wakame
L'alga Wakame è acquistabile già pronta per l'utilizzo. Nel caso la acquistiate secca, è possibile passare sulla sua superficie un panno asciutto o leggermente inumidito e ben strizzato, per eliminare eventuali residui di sabbia o polvere. Invece se la acquisterete in salamoia e sottovuoto, dovrete semplicemente scolarla e risciacquarla sotto un getto di acqua fresca, prima di utilizzarla nelle vostre ricette.
Guida all’acquisto dell'alga Wakame
Ora che sappiamo tutto sulle sue proprietà e su come cucinarle, vediamo insieme l'alga Wakame dove si compra. È molto comune trovarle in erboristerie e negozi specializzati in cibo asiatico, ma ultimamente sono reperibili anche in molti supermercati. Un'altra opzione è quella di acquistare l'alga Wakame online, infatti ci sono diversi siti che offrono questo ortaggio di mare garantendone un'alta qualità.
Metodo di conservazione dell'alga Wakame
L'alga Wakame è spesso venduta disidratata, dunque può essere tranquillamente conservata in dispensa, chiusa nel suo contenitore o in sacchetti ermetici, fino alla data di scadenza riportata (in genere 4-6 mesi). La versione in salamoia ha anche una lunga conservazione ma una volta aperta dovrà essere conservata in frigo e consumata entro pochi giorni.
Curiosità sull'alga Wakame
L'alga Wakame fa parte di quella categoria di alimenti straordinari chiamati verdure di mare, usati in Asia fin dai tempi antichi. Storicamente, l'uso delle alghe come alimento molto pregiato è noto da migliaia di anni. In Giappone il suo uso risale a più di 10 mila anni fa, per il cibo e innumerevoli usi. Allo stesso modo, in Cina e Corea erano già usati, 3000 anni prima di Cristo, per il loro valore nutrizionale e le loro altre qualità medicinali o curative. Tra l'altro tra le sue molteplici proprietà, l'alga giapponese Wakame viene considerata il segreto per eccellenza dell'eterna giovinezza del popolo giapponese, grazie ai suoi grandi benefici sul nostro organismo e al potente effetto antiossidante delle sue sostanze nutritive, che m l'effetto dannoso dei radicali liberi ritardando l'opera di invecchiamento cellulare.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?