Confettura di zucca

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 kg
Tempo: 70 minuti
Con l'arrivo dell'autunno ci si può sbizzarrire nel preparare diverse specialità che sprigionano tutto l'inconfondibile profumo di questa stagione. Dalle castagne ai funghi, sono tante le prelibatezze che questo periodo dell'anno ci offre e che possono ispirarci nella realizzazione di piatti un po' diversi dal solito. A volte si tratta di ingredienti anche molto versatili e sfruttabili in mille modi, in quanto possono essere usati per ricette sia dolci che salate. E' il caso della zucca, l'ortaggio autunnale per eccellenza: nella preparazione che segue l'abbiamo impiegata per ottenere una deliziosa confettura di zucca!
La ricetta è semplice: come tutte le confetture e marmellate, anche questa non è difficile da fare. Ci vuole solo un po' di tempo e di pazienza per la cottura, dopodiché bisogna sterilizzare bene i vasetti e attendere che la confettura si sia raffreddata del tutto prima di gustarla.
Ma il risultato è strepitoso, perché la confettura di zucca è davvero ottima. E diventa ancora più buona se la si accompagna con gli ingredienti giusti, in grado di esaltarne il sapore.
Continuate nella lettura per scoprire come fare la confettura di zucca e come consumarla nel modo migliore!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Il procedimento da seguire per realizzare la confettura di zucca è piuttosto semplice. Bisogna iniziare tagliando la polpa di zucca a cubetti: una volta fatto questo, mettetela dentro una casseruola abbastanza capiente.

Aggiungete lo zucchero e i semi raschiati dalla stecca di vaniglia (per raschiarli usate un piccolo coltellino affilato, dopo aver inciso la stecca seguendo il senso della lunghezza). Mescolate con un cucchiaio di legno, dopodiché versate sopra la zucca 100 ml circa di acqua.

Ponete la casseruola sul fuoco, copritela con il coperchio e fate andare il tutto per una ventina di minuti scarsi, a fuoco dolce.

Trascorso questo lasso di tempo, scoprite la casseruola, mescolate la confettura e proseguite la cottura ancora per 40 minuti circa, controllando e mescolando regolarmente il composto. Il tempo di cottura può variare a seconda della grandezza dei pezzi di zucca, per cui regolatevi ad occhio: la confettura sarà pronta quando la verdura risulterà quasi completamente sfaldata e la consistenza del composto sarà piuttosto densa e compatta.

Una volta ultimata la cottura, decidete se frullare o meno la vostra confettura: dipende da come la preferite. Se gradite una consistenza completamente omogenea, allora frullatela velocemente con un frullatore ad immersione. Altrimenti, se non vi disturba il fatto che la confettura abbia una consistenza un po' più "grossolana", potete tranquillamente evitare di frullarla.

Ora preparate i vasetti di vetro nei quali andrete a mettere la confettura: consigliamo di scegliere 4 o 5 vasetti da 200-250 g ciascuno. Prima di utilizzarli, dovete sterilizzarli e quindi asciugarli alla perfezione (attenzione a non lasciare nemmeno una goccia d'acqua!).

Trasferite quindi la confettura nei barattoli e chiudeteli bene con il coperchio (usate possibilmente dei vasetti a chiusura ermetica).

Quando si sarà del tutto raffreddata, la vostra favolosa confettura di zucca sarà pronta da gustare!
Accorgimenti
Per essere sicuri di ottenere una buona confettura di zucca, la ricetta andrebbe realizzata con una varietà di zucca di qualità: consigliamo di scegliere la mantovana oppure la delica (fra l'altro la delica, essendo una varietà precoce, si può trovare anche in estate!).

Una volta che avrete aperto la vostra confettura di zucca fatta in casa, ricordatevi naturalmente di conservarla in frigorifero e tenete presente che si manterrà per pochi giorni (per questo motivo consigliamo di usare dei vasetti piccoli da 200-250 g).
Idee e varianti
Al posto dello zucchero semolato potete usare, se preferite, quello di canna.

La confettura di zucca può essere consumata semplicemente spalmata su una fetta di pane tostato (con o senza burro), per colazione. Inoltre è perfetta anche per farcire biscotti, torte e crostate. Ma se volete esaltare al massimo il suo sapore dolce e delicato, servitela insieme ad un buon formaggio stagionato: ad esempio, consigliamo di provarla con un formaggio caprino! Comunque, in generale sono indicati tutti i formaggi dal gusto intenso e deciso (vanno bene anche quelli un po' piccanti), in modo che si crei un contrasto di sapori fra la dolcezza della confettura e la sapidità del formaggio.

Abbiamo deciso di profumare la confettura con la vaniglia, perché con la zucca si sposa molto bene. Ma, se preferite, potete sostituirla con la cannella: anche questa spezia è perfetta da abbinare ad una verdura come la zucca.
Per fare la confettura di zucca e cannella, utilizzate un cucchiaino di cannella in polvere e unitelo alla polpa di zucca e allo zucchero, per poi procedere con la cottura come da ricetta.

Inoltre, potete variare la nostra ricetta di base anche in un altro modo: sostituendo l'acqua con il succo spremuto (e filtrato) di un limone (se volete, unite anche la scorza grattugiata dell'agrume). In questo modo otterrete una confettura ancora più fresca, profumata e con una leggera e gradevole nota acidula.
Per rendere ancora più buona e particolare questa confettura, potete aggiungere anche un poco di liquore: quello più indicato da accostare alla zucca è l'amaretto!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?