Crema al limone

Ricetta Crema al limone
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
La crema al limone, nota anche come lemon curd, è una crema dolce che nella tradizione inglese viene conservata in vasetti come una marmellata e servita generalmente a colazione o all’ora del the in accompagnamento a muffins, come farcitura di torte e tartellette di pasta frolla o semplicemente spalmata sul pane.
Preparazione
Lavate sotto l’acqua corrente i limoni, grattugiatene la scorza ed estraetene il succo. Diluite la fecola di mais nel succo. In una ciotola con i bordi alti e resistente al calore unite le uova precedentemente sbattute con la buccia dei limoni, il succo con la fecola, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti e lo zucchero. Mescolate bene e ponete la ciotola in un pentolino riempito per metà d’acqua.

Mettete sul fuoco e fate cuocere a bagnomaria mescolando di continuo ed evitando di far bollire l’acqua, fino a che la crema non si addenserà. Prendete quindi un colino a trama fine e setacciate la crema per eliminare eventuali grumi e i residui della scorza di limone. Lasciate raffreddare e servite.
Accorgimenti
Per preparare la crema al limone utilizzate preferibilmente dei limoni non trattati.
La crema al limone si mantiene in frigo per qualche giorno se conservata in vasetti di vetro. Per sterilizzare i vasetti prima di conservarvi la crema, togliete il tappo e metteteli in una pentola piena d’acqua. Portate l’acqua a ebollizione e fare bollire per almeno 10 minuti.
Varianti
Se volete che la vostra crema al limone sia ancora più profumata, potete aggiungere al composto una bustina di vanillina.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa c'è nel frigo? Scopri come cucinarlo!