Fare la scarpetta: significati e galateo

Fare la scarpetta è un’arte tutta italiana. Una tradizione spesso considerata una cattiva abitudine per questioni di galateo. Ma come si fa a non passare un bel pezzo di pane su un piatto con del sugo dopo aver finito il pasto?

Non importa se si è pieni, la scarpetta ci sta sempre!

Soprattutto se il piatto è stato ben gradito, non ripulirlo sarebbe davvero un peccato!
Perché si dice “fare la scarpetta”?
Quando si è seduti a tavola, spesso, si sente dire: “Devo fare la scarpetta!” o “Qui è d’obbligo fare la scarpetta!”. Una tipica espressione italiana per dimostrare apprezzamento nei confronti del piatto appena gustato.

Ma vi siete mai chiesti perché si dice così? Da dove deriva questa espressione? Vediamo insieme quali sono i suoi significati.

Una delle principali associazioni che vengono fatte con questo modo di dire è con la scarpa. Infatti, così come la suola della scarpa strofina sulla terra, il pane viene trascinato sul piatto per raccogliere ciò che è rimasto.

C’è chi, invece, ritiene che questa espressione rimandi ad un tipo di pasta concava, utilizzata in cucina per raccogliere tutto il sugo con cui viene condita.

Altri ritengono che la sua interpretazione debba essere associata alla forma che il pane prende mentre con le dita lo si passa sul piatto: assomiglia ad una scarpa con la gamba che esce fuori.

Infine, un ultimo significato è legato alla somiglianza sonora tra la parola “scarpetta” e “scarsetta”. A causa delle condizioni di povertà le persone, pur di non sprecare il cibo, cercavano di ripulire il piatto con quel poco che era rimasto.
La scarpetta e il Galateo
Come tutti ben sappiamo, sprecare il cibo è davvero un peccato. Quindi, perché la scarpetta non dovrebbe essere permessa dal Galateo?

Sfatiamo un mito: non è vero che il Galateo non prevede la possibilità di ripulire il proprio piatto facendo la scarpetta.

Adesso non dovete più sentirvi in difetto se desiderate fare la scarpetta, anche al ristorante!

Ma attenzione! Se ci tenete a rispettare le regole del buon comportamento a tavola, allora, è bene che sappiate che ciò che il Galateo non prevede è la possibilità di utilizzare le mani per strofinare il pane sul piatto.

Quindi, posate alla mano e via con la scarpetta!
Le ricette per fare la scarpetta perfetta
Uno dei segreti per fare la scarpetta perfetta? Tanto sugo. Vi sentirete in paradiso!

Le possibilità sono diverse. Se siete amanti del pomodoro e della carne, l’ideale sarebbe cucinare uno spezzatino al sugo o delle buone polpette al sugo.

Se preferite il pesce, il baccalà alla pizzaiola è quello che fa per voi.

Altrimenti, vi basterà un bel ragù alla bolognese, anche con il pane sarà spaziale!

Adesso, le idee ci sono, l’appetito pure, non manca che “fare la scarpetta”!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?