Brutti ma buoni

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 8 persone
Tempo: 30 minuti
Introduzione
Questi dolcetti croccantissimi sono perfetti da sgranocchiare dopo cena, magari davanti ad un bel film. Sono molto dolci e profumati, e decisamente abbordabili nella preparazione.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Montate a neve ben ferma gli albumi; tritate le nocciole in modo grossolano e incorporatele, assieme allo zucchero, agli albumi, con delicatezza. Versate il composto in una pentola e cuocete a fuoco lentissimo, aggiungendo il cucchiaino di miele e mescolando continuamente affinché non attacchi sul fondo; quando il composto avrà assunto un colore più scuro, ritirate la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare. Ponete il composto in una teglia rivestita di carta da forno, creando dei mucchietti (aiutatevi con un cucchiaio) e infornate per 15 minuti a 160°C: i biscottini saranno pronti quando assumeranno il caratteristico colore ambrato. Lasciate che si raffreddino prima di staccarli dalla teglia.
Accorgimenti
Quando disponete il composto sulla teglia distanziate bene i mucchietti perché i brutti ma buoni si gonfiano durante la cottura. Quando conservate i vostri biscotti, abbiate cura di riporli in una scatola di latta affinché conservino la loro fragranza e croccantezza a lungo.
Idee e varianti
Potete conferire un doppio aroma ai vostri brutti ma buoni, aggiungendo assieme alle nocciole i semi di una stecca di vaniglia oppure una spruzzata di cannella.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?