Filetto di agnello su letto di verdure primaverili

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Con questo piatto porterete i sapori della primavera in tavola: taccole e cipolle rosse accompagneranno alla perfezione il filetto di agnello! Un piatto che si presta bene anche per essere servito al pranzo di Pasqua.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sciacquate le taccole e privatele delle 2 estremità, quindi sbollentatele in una pentola d’acqua bollente salata per appena 5 minuti; scolatele e tenetele da parte in una terrina insaporendole con dell’olio e facendole raffreddare.

Prendete i filetti di agnello, salateli e pepateli, quindi metteteli in padella e rosolateli a fiamma viva per 7-8 minuti circa.

Nel frattempo preparate un trito fine di mollica, nocciole e timo, poi ponetelo in una terrina e irroratelo con dell’olio.

Togliete i filetti dalla padella e adagiateli in una teglia leggermente oleata, poi ponete sopra ciascuno un po' del trito preparato con pane, timo e frutta secca e infornateli a 180°C per circa 10 minuti.

A cottura ultimata, sfornate i filetti e lasciateli riposare 5 minuti.

Preparate i piatti da portata ponendo alla base 2 cucchiai di taccole, qualche fettina sottile di cipolla di Tropea e completate con il filetto.
Accorgimenti
È importante rosolare il filetto di agnello sul fuoco moderato in modo da sigillare la carne. Con il passaggio in forno la carne risulterà ben cotta fuori e rosata all’interno.

Per i filetti di agnello, indicativamente calcolate un peso di circa 200 g per persona.
Idee e varianti
Se volete variare leggermente la crosticina del filetto di agnello, potete sostituire le nocciole con dei pistacchi.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?