Straccetti di manzo all'aceto balsamico

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Per preparare un piatto come gli straccetti di manzo all'aceto balsamico servono pochi ingredienti: oltre all'aceto balsamico e alla carne, bisogna usare soltanto un po' di vino bianco, poco burro, una manciata di farina e del prezzemolo.
Se gli ingredienti sono pochi e facilmente reperibili, per gli straccetti di manzo all'aceto balsamico il procedimento da seguire è altrettanto semplice: si tratta infatti di un piatto che richiede una cottura veloce (altrimenti gli straccetti si induriscono diventando stopposi) e pochissimi passaggi. Insomma questa ricetta è una valida alternativa alla solita bistecca, quella che si prepara all'ultimo minuto quando si vuole portare in tavola un semplice e sano secondo di carne senza perdere molto tempo a prepararlo. Ma senza dubbio gli straccetti di manzo all'aceto balsamico sono più sfiziosi e appetitosi di una banale bistecchina: vediamo subito come prepararli!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per fare gli straccetti di manzo all'aceto balsamico, iniziate tagliando le fettine di manzo a straccetti della stessa grandezza: fateli più o meno di 5 cm (anche se, per velocizzare la preparazione del piatto, consigliamo di chiedere al macellaio di tagliarvi le fettine: basta specificare che vi servono per fare gli straccetti).

Mettete quindi la farina in un grande piatto piano e procedete con il secondo passaggio: infarinare gli straccetti (serve per addensare un po' il fondo di cottura della carne), scuotendoli leggermente per far cadere la farina in eccesso.

Passate alla cottura: versate un paio di cucchiai di olio in una padella, unendo anche la noce di burro. Fate scaldare il tutto e, quando il burro sarà sciolto, mettete in padella gli straccetti infarinati. Dapprima fateli rosolare velocemente, ma in modo uniforme, mescolandoli e unendo un po' di sale.

Dopo averli rosolati bagnateli con il vino e, quando l'alcol sarà evaporato del tutto, cuocete i tocchetti di carne per pochi minuti, a fiamma medio-bassa: dovrebbero essere sufficienti 5 o 6 minuti (per sicurezza assaggiate un pezzetto di carne prima di spegnere il fornello).

Quando gli straccetti saranno quasi pronti (più o meno ad un minuto dal termine della cottura), unite l'ingrediente più importante della ricetta: l'aceto balsamico, regolandovi con le quantità in base ai vostri gusti. Appena prima di spegnere il fuoco regolate anche di sale e spolverate la carne con un poco di prezzemolo finemente tritato, dando un'ultima mescolata.

Ed ecco pronti da servire i vostri straccetti di manzo all'aceto balsamico!!
Accorgimenti
La parte più "difficile" della ricetta degli straccetti di manzo all'aceto balsamico è quella in cui si cuociono i tocchetti di carne in padella: comunque nulla di complicato! Basta stare attenti a non cuocerli oltre il dovuto (altrimenti, come abbiamo visto nell'introdurre il piatto, otterrete degli straccetti troppo duri) e ricordarsi di controllarli, aggiungendo un poco d'acqua se necessario (per non far restringere e asciugare troppo il fondo di cottura).

Altrettanto importante, per ottenere degli straccetti di manzo all'aceto balsamico ottimi, è scegliere un buon aceto balsamico: con quello di Modena andrete sul sicuro!!
Idee e varianti
Questi straccetti andrebbero serviti con un buon contorno, perché portarli in tavola da soli senza nessun accompagnamento darebbe proprio un senso di incompletezza al piatto!
Vi lasciamo due idee molto classiche (e molto buone!) per completare la preparazione di base vista sopra.
La prima ricetta è quella degli straccetti di manzo all'aceto balsamico e radicchio! Per prepararli vi servirà un cespo di radicchio rosso, che andrà tagliato a listarelle abbastanza sottili e cotto in padella per qualche minuto con un po' d'olio, finché non si sarà ammorbidito. Nel frattempo, in un'altra padella, preparate gli straccetti di manzo seguendo tutti i passaggi che abbiamo visto sopra (infarinatura, rosolatura, etc.), senza però unire l'aceto balsamico alla fine. Quando gli straccetti saranno quasi pronti, metteteli nella padella insieme al radicchio e solo a questo punto unite l'aceto balsamico: mescolate bene il tutto ultimando la cottura della carne a fiamma bassa, dopodiché servite!!
Se non volete sporcare due padelle, potete anche procedere in questo modo: prima cuocete il radicchio e, quando sarà pronto, toglietelo dalla padella e tenetelo al caldo. Usate quindi la stessa padella per rosolare e cuocere gli straccetti: quando saranno quasi del tutto cotti, aggiungete il radicchio e l'aceto balsamico, mescolate bene e terminate la cottura.

La seconda variante che vi proponiamo è altrettanto tradizionale ed è ancora più semplice da fare: sono gli straccetti di manzo all'aceto balsamico e rucola, un grande classico!
In questo caso non dovrete nemmeno cuocere il contorno: sarà sufficiente servire gli straccetti su un letto di fresca rucola, che con il suo inconfondibile gusto darà una marcia in più al vostro piatto.
Preparate e cuocete quindi gli straccetti come indicato nella ricetta di base e nel frattempo (oppure, ancora meglio, prima di mettere a cuocere la carne) lavate e asciugate la rucola. Disponetela dentro una capiente terrina e unitevi anche dei pomodorini ciliegino già lavati, asciugati e tagliati a pezzetti. Condite con olio, sale e un poco di succo di limone e mescolate bene. Se volete arricchire ulteriormente questo contorno potete aggiungere anche qualche scaglietta di Grana Padano.
Mettete quindi l'insalata di rucola appena preparata su un grande piatto da portata (oppure suddividetela nei vari piatti singoli, a seconda di come intendete servire la portata) e adagiatevi sopra gli straccetti di manzo all'aceto balsamico!!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?