Buondì cioccolato

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 12 pezzi
Tempo: 60 minuti
Note: + 4 ore per la lievitazione
Per servire una prima colazione all'italiana sana e genuina, le merendine confezionate andrebbero evitate il più possibile. Ma alcune sono così buone che non è facile rinunciarvi!
Allora perché non provare a fare in casa le proprie merendine preferite? Ad esempio, il buondì al cioccolato! Siamo certi che in molti amano iniziare la giornata tuffando un buondì nel cappuccino: da anni è una delle merendine più consumate per la prima colazione.

Ricoperto da una glassa al cioccolato, il buondì è ancora più goloso rispetto a quello semplice senza cioccolato e va bene sia per colazione che per merenda/spuntino.

Gli ingredienti del buondì al cioccolato sono semplici e genuini: farina, lievito, zucchero, latte, burro e poco altro. E naturalmente serve anche un cioccolato fondente di buona qualità (per fare la glassa) e l'immancabile granella di zucchero decorativa, che è il tratto distintivo di questa merendina. Ecco a voi la ricetta!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare l'impasto del buondì al cioccolato, iniziate setacciando e mischiando le due farine in una grande terrina. Aggiungete anche 100 g di zucchero e mescolate bene.

Sbriciolate il lievito di birra in poca acqua tiepida: formate un buco al centro della farina mischiata allo zucchero e versatevi il lievito sciolto. Unite anche i tuorli precedentemente sbattuti insieme al latte.

Iniziate quindi ad impastare questi ingredienti, fino ad ottenere un composto piuttosto omogeneo. A questo punto potete unire anche gli ultimi due ingredienti, ovvero il sale e il burro. Il burro dev'essere molto morbido (va quindi estratto dal frigorifero con un certo anticipo) e tagliato a pezzettini: impastate ancora bene il tutto in modo da farlo assorbire perfettamente ed ottenere un panetto dalla consistenza omogenea.

Adesso fate lievitare l'impasto in un luogo tiepido per circa 2-3 ore o finché non sarà raddoppiato.

Terminata la prima lievitazione, formate i buondì staccando dal panetto tanti pezzi di impasto di 80-100 g circa l'uno. In questo modo dovreste ottenere circa 12 brioches. Lavorate un po' con le mani ogni pezzo di impasto, in modo da dargli la forma di una pallina. Se invece avete degli stampi per mini plumcake, riponete ogni pezzo di impasto dentro uno stampino, allungandolo bene: così avrete dei buondì ancora più simili a quelli confezionati, dalla caratteristica forma allungata a filoncino.

Una volta formati tutti i buondì, fateli lievitare ancora per un'ora.

Ultimata anche questa lievitazione, passate quindi alla cottura dei buondì al cioccolato: infornate i buondì nel forno già caldo e fateli cuocere a 180°C, più o meno per 15-20 minuti (controllateli perché dipende dal forno).

Dopo averli sfornati, metteteli da parte a raffreddare e nel frattempo preparate la glassa con la quale andrete a ricoprire i vostri buondì al cioccolato.

Sminuzzate il cioccolato fondente riducendolo in scagliette con l'aiuto di un coltello. Prendete una casseruola e versatevi 250 ml di acqua: aggiungete 70 g di zucchero e cuocete a fuoco piuttosto basso, mescolando con un cucchiaio di legno. Quando lo zucchero si sarà sciolto del tutto e la consistenza dello sciroppo si sarà fatta piuttosto densa, spegnete il fuoco. Unite subito le scagliette di cioccolato e mescolate molto bene, in modo da far sciogliere velocemente il cioccolato.

Riaccendete il fornello e fate andare la glassa, mescolandola in continuazione, finché non si sarà un po' addensata (deve comunque restare piuttosto fluida).

Una volta pronta la glassa, aspettate che si intiepidisca appena, dopodiché spalmatela sui buondì con l'aiuto di una spatola, ricoprendoli interamente e cercando di essere più veloci che potete. Spargete quindi su ogni merendina un po' di granella di zucchero.

Quando la glassa si sarà solidificata, i vostri buondì al cioccolato fatti in casa saranno pronti da gustare!
Accorgimenti
La ricetta del buondì al cioccolato non è difficile, ma è abbastanza lunga perché bisogna prima impastare bene tutti gli ingredienti, rispettare i tempi di lievitazione e poi preparare anche la glassa, che come abbiamo visto va spalmata sulle brioche solo quando queste si sono quasi completamente raffreddate dopo la cottura.

Per rendere più veloce la ricetta sarebbe molto utile utilizzare la planetaria per lavorare rapidamente gli ingredienti. Se l'avete, procedete in questo modo: prima impastate tutti gli ingredienti tranne il sale e il burro e, quando avrete ottenuto un composto dalla consistenza omogenea, unite anche il sale e il burro morbido tagliato a piccoli pezzettini. Azionate nuovamente la planetaria, in modo che il burro si amalgami perfettamente all'impasto.
Idee e varianti
Il buondì al cioccolato confezionato classico è ripieno di crema al cioccolato: nella nostra ricetta abbiamo deciso di omettere il ripieno per ottenere dei buondì più leggeri, ma se volete farli in maniera tradizionale potete preparare una buona crema al cioccolato e spremerne un po' nelle brioches con l'aiuto di una tasca da pasticciere, facendo un piccolo buchino sulla base delle merendine.

Se volete profumare l'impasto dei buondì potete aggiungere alle farine, dopo averle mescolate insieme, una bustina di vanillina oppure la scorza di un limone o di un'arancia (si può anche mettere sia la scorza di un agrume che la vanillina). Inoltre potete cambiare il cioccolato per la glassa di copertura, preparando ad esempio dei golosissimi buondì al cioccolato bianco!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?