Pollo con peperoni alla romana

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
La cucina tradizionale romana offre una marea di prelibatezze e il pollo con peperoni alla romana è certamente una di queste! Secondo piatto succulento, rustico e gustoso, questo pollo è cotto in padella con un delizioso e dolce sughetto a base di polpa di pomodoro e peperoni. È superfluo dire che con un piatto del genere bisogna assolutamente fare la scarpetta: ricordatevi quindi di servirlo con un buon pane casereccio tagliato a fette.
Vediamo come preparare un ottimo pollo con peperoni alla romana: vi serviranno pochissimi ingredienti, ma di prima qualità (un pollo ruspante, dei peperoni freschi di stagione e una buona polpa di pomodoro)!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Preparare la ricetta del pollo con peperoni alla romana seguendo la ricetta classica è piuttosto semplice: iniziate proprio dai peperoni, che vanno prima lavati e asciugati con un canovaccio. Tagliateli quindi a metà, eliminate il picciolo e puliteli bene all'interno, togliendo tutti i semini e i filamenti bianchi. A questo punto tagliateli a tocchetti di grandezza media, né troppo piccoli, né troppo grandi.

Preparate la cipolla sfogliandola dai suoi strati più superficiali, dopodiché tagliatela a fettine (per evitare che vi lacrimino gli occhi è sufficiente bagnare con acqua fresca sia la cipolla che la lama del coltello) e mettetela a soffriggere dolcemente in una padella antiaderente, con qualche cucchiaio d'olio: quando inizierà a prendere colore, unite i peperoni e cuoceteli a fuoco dolce insieme a poca acqua (mezzo bicchierino circa) finché non si saranno ammorbiditi, controllandoli e mescolandoli ogni tanto. In 10-15 minuti dovrebbero essere pronti.

Intanto, preparate i pezzi di pollo: se necessario, prima bruciacchiateli sulla fiamma del fornello per eliminare eventuali residui di pelo.
Mettete dell'olio extravergine dentro un'ampia padella: fatevi quindi rosolare velocemente l'aglio schiacciato, dopodiché unite i pezzi di pollo e, a fiamma alta, dorateli con cura da tutte le parti. Quando vedrete che sulla carne si è formata una crosticina uniforme, bagnatela con il vino bianco e lasciate che l'alcol evapori, abbassando un po' il fuoco.

Una volta sfumato l'alcol, unite al pollo la polpa di pomodoro: da questo momento fate cuocere il tutto a fuoco basso più o meno per 40 minuti, regolando di sale e pepe verso la fine. Sempre verso la fine della cottura (qualche minuto prima di spegnere il fuoco) aggiungete anche i peperoni, mescolando bene.

Il vostro pollo con peperoni alla romana è pronto da portare in tavola!
Accorgimenti
Per la ricetta del pollo con peperoni alla romana usate dei peperoni freschi, sodi e compatti e possibilmente sia gialli che rossi (la ricetta tradizionale prevede di usarli di entrambi di colori). Inoltre, fate attenzione a pulirli molto bene da tutti i semini e i filamenti bianchi che si trovano al suo interno: sono proprio queste componenti a rendere il peperone difficile da digerire per parecchie persone, per cui con una pulizia accurata il vostro piatto sarà più leggero e non appesantirà nemmeno chi ha lo stomaco delicato.
Per finire, dopo aver pulito i peperoni vi consigliamo di non tagliarli a tocchetti eccessivamente piccoli: altrimenti durante la cottura si sfalderanno formando quasi un tutt'uno con la polpa di pomodoro. Invece i pezzi di peperone dovrebbero restare piuttosto integri e "riconoscibili".

Il pollo alla romana con peperoni è un piatto ottimo da consumare anche 1-2 giorni dopo averlo preparato, se ve ne avanza: anzi, riposandosi diventa ancora più buono! Se finite la carne e vi avanza solo il sughetto, consigliamo di usarlo per preparare delle bruschette per l'aperitivo oppure per condire un piatto di pasta.
Idee e varianti
Al posto della polpa di pomodoro è possibile utilizzare 4-5 pomodori maturi tagliati a pezzetti. Inoltre, alla fine se volete potete profumare il vostro pollo con peperoni alla romana con basilico fresco spezzettato, con origano secco oppure con qualche foglia di mentuccia!

La ricetta originale del pollo con peperoni alla romana è semplice così come l'abbiamo riportata: gli unici ingredienti da usare per condire il pollo sono peperoni e pomodori. Quindi per rispettare la preparazione tradizionale non è il caso di unire altri ingredienti, anche se possono starci bene nell'insieme (ad esempio alcuni aggiungono delle olive e delle patate, mentre altri mettono un po' di farina per rendere il sugo più denso).

L'unica piccola variante che ci si può concedere consiste nell'utilizzare dei petti di pollo anziché del pollo intero tagliato a pezzi: il petto di pollo con i peperoni alla romana è consigliato soprattutto a chi vuole accorciare i tempi di cottura, perché i petti di pollo cuociono più velocemente (soprattutto se li si sceglie poco spessi). Se volete velocizzare ulteriormente la ricetta, è sufficiente tagliare il petto di pollo a listarelle prima di metterlo a cuocere.

Un'altra piccola variante non riguarda la scelta degli ingredienti, ma la modalità di preparazione: invece di cuocere i peperoni a parte, si può anche cuocerli insieme al pollo, nella stessa padella. Visto che cuociono più velocemente rispetto alla carne, per non farli sfaldare è sufficiente unirli circa a metà cottura.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?