Crema al burro meringata

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
La crema al burro meringata è una ricetta molto semplice per ottenere una crema decorativa ben montata e stabile, perfetta per creare cordoncini, spumoni e altre decorazioni.
Molto più stabile rispetto alla panna montata, questa crema meringata al burro è perfetta anche per ricoprire delle torte da rivestire successivamente con la pasta di zucchero, perché fungerà da collante perfetto.
Grazie alla presenza della meringa al suo interno, la ricetta della crema al burro meringata risulta meno stucchevole al palato, rispetto ad una classica butter cream, mantenendone comunque la caratteristica della consistenza e della durata delle decorazioni anche a temperatura ambiente. Inoltre per la crema al burro meringata, la conservazione è piuttosto lunga quindi potrete anche prepararla in anticipo e conservarla in frigo, per poi utilizzarla al bisogno per decorare tutti i vostri golosi dessert. Insomma utilizzando questa preparazione sarete in grado di impreziosire i vostri dolci con il minimo sforzo. L'effetto “wow” è assicurato!

Dunque allacciamo i grembiuli e fruste elettriche a portata di mano: oggi vediamo insieme come preparare una delicata e scenografica crema al burro con meringa italiana.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare la crema al burro meringata per prima cosa tirate fuori dal frigo il burro una mezz'oretta prima di preparare la crema e tagliatelo già a pezzetti.

Dopodiché ponete sul fuoco un pentolino con all'interno dell'acqua e appena raggiunge il bollore, abbassate leggermente la fiamma in modo che sobbolla.
Dividete l'uovo e conservatene il tuorlo. Trasferite l'albume all'interno di una ciotola di metallo e ponetela al di sopra del pentolino con l'acqua in ebollizione. Con le fruste elettriche montate l'albume a bagnomaria con un pizzico di sale.
Appena inizia a montare, aggiungete anche lo zucchero e continuate a montare fino ad ottenere una meringa gonfia e lucida, che non si smonta.

A questo punto spegnete la fiamma, togliete la ciotola dalla pentola e continuate a montare la meringa con le fruste elettriche fino a quando si sarà raffreddata. Dopodiché aggiungete il burro a pezzetti ammorbidito, l'essenza di vaniglia e lo zucchero a velo e incorporateli alla meringa, sempre con le fruste elettriche.
Una volta ottenuto un composto omogeneo e ben sodo, potrete trasferire la vostra crema al burro meringata all'interno di una sac à poche con beccuccio a scelta e decorate così i vostri deliziosi dolci!
Accorgimenti
Per montare alla perfezione gli albumi a bagnomaria, è fondamentale usare delle fruste elettriche. Inoltre il fondo della ciotola di metallo non dovrà mai toccare l'acqua in ebollizione nella pentola. Dunque riempire il pentolino per metà e tenete la fiamma bassa quando l'acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione, in modo che sobbolla appena. Per non scottarvi con la ciotola di metallo, utilizzate un guanto da cucina per tenerla ferma mentre montate gli albumi.

Per ottenere una crema al burro meringata densa, compatta e perfettamente montata, è essenziale che il burro raggiunga una consistenza a pomata e che i due composti (burro e meringa) abbiano una temperatura simile quando si andranno a miscelare. Dunque tagliate il burro a tocchetti piccoli e lasciatelo a temperatura ambiente almeno per mezz'ora. Mentre fate raffreddare completamente la meringa, continuando a montarla con le fruste elettriche, prima di aggiungerci il burro.

Una volta pronta, la crema al burro meringata potrà essere utilizzata subito per decorare i vostri cupcake e le vostre torte. Ma qualora dovesse avanzare, potrete conservarla in frigo, dentro a un contenitore ermetico o ben coperta da pellicola alimentare, fino a 3-4 giorni. Quando vorrete utilizzarla, dovrete tirarla fuori dal frigo e mescolarla con una spatola la cucina per farle riacquistare la sua consistenza vellutata e liscia. Visto il tipo di ricetta, ne sconsigliamo la surgelazione.
Idee e varianti
Quella che abbiamo visto è la ricetta base della crema al burro meringata. A piacere potrete poi variarla per darle un aroma differente. Ad esempio al posto dell'estratto di vaniglia, potrete usare i semi e la polpa della bacca di vaniglia, che profumeranno ulteriormente la crema. Oppure potrete optare per una aroma al limone o agli agrumi misti, se andrete a decorare una torta o dei muffin all'arancia o al limone. Stesso discorso può essere fatto per gli aromi al liquore come ad esempio quello al Rum, che può impreziosire la crema al burro meringata, se la utilizzerete per decorare un dolce con bagna alcolica.

Inoltre questo tipo di crema si presta benissimo anche per la colorazione con coloranti alimentari in gel o in polvere (evitate quelli liquidi perché per ottenere una colorazione intensa, dovreste aggiungerne troppi e cambiereste la consistenza della crema). La crema al burro meringata è di colore bianco, dunque dovrete tenere conto di questo particolare se vorrete colorarla. Ad esempio se vorrete raggiungere una colorazione rossa, dovrete aggiungere parecchio colorante alimentare per ottenere la giusta intensità (in questo caso vi consigliamo di aggiungere quello in polvere che fa ottenere colori più vividi). Dunque il nostro consiglio è quello di aggiungere il colorante alimentare poco per volta e incorporandolo con le fruste elettriche, fino al risultato sperato.

In alternativa potrete preparare anche la crema al burro meringata nel Bimby. Per prima cosa montate gli albumi con lo zucchero a velo e con un pizzico di sale, a vel. 2, 40°C per 10 minuti. Fate poi riposare e raffreddare la meringa e montate di nuovo per 5 minuti a vel. 2 senza impostare la gradazione. Poi aggiungete il burro ammorbidito, lo zucchero a velo e l'estratto di vaniglia e montate ancora a 2 min. a vel. 3. La vostra crema al burro meringata preparata nel Bimby è pronta per essere utilizzata!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?