Crema al limone senza uova

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
La crema al limone senza uova è una preparazione base per ottenere una perfetta crema da farcitura per torte, piccola pasticceria o crostate. Leggera e vellutata la ricetta della crema al limone senza uova prevede l'aggiunta di un pizzico di curcuma che renderà la crema gialla e profumata, pur avvertendosi appena nel sapore finale. In questo caso poi prepareremo una crema al limone senza uova con fecola di mais come addensante, che renderà la texture della preparazione più fine e vellutata rispetto all'utilizzo della farina 00. Inoltre in questa ricetta vi suggeriremo anche qualche idea sfiziosa per personalizzare questa deliziosa crema al limone veloce senza uova rendendola un vero e proprio dessert. Sarà davvero irresistibile! Dunque allacciamo i grembiuli e mettiamoci ai fornelli: oggi vediamo insieme come fare la crema al limone senza uova!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare la crema al limone senza uova per prima cosa lavate e asciugate bene i limoni biologici, poi prelevatene la scorza utilizzando un coltello a lama corta e liscia e avendo cura di non prelevare anche la parte bianca della buccia che risulta piuttosto amara. Unite le scorze di limone al latte e ponete il tutto sul fuoco a scaldare, fino a sfiorare il bollore.

Nel frattempo in una ciotola a parte unite la fecola, lo zucchero e la curcuma, mescolando bene per uniformarle. Appena il latte sarà ben caldo, versatene qualche cucchiaio nel composto di polveri e mescolate bene con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Appena otterrete un composto liscio e denso aggiungete a filo il latte, continuando a mescolare con la frusta e una volta che il tutto sarà omogeneo, rimettete nel pentolino e portate nuovamente sul fuoco.

Fate addensare la crema a fuoco dolce, rimestando lentamente e dopo 5-6 minuti, spegnete la fiamma, rimuovete le scorze di limone e versate la crema ottenuta all'interno di una ciotola di vetro. Copritela con pellicola a contatto e lasciatela intiepidire a temperatura ambiente, poi trasferitela in frigo per almeno 2 ore. E la vostra crema al limone senza uova sarà pronta per essere utilizzata in tante preparazioni e dessert!
Accorgimenti
Per ottenere la giusta consistenza della crema al limone senza uova, perfetta per la farcitura, non prolungate il tempo di cottura suggerito. Un ottimo metodo per capire se la crema è veramente pronta, è vedere se vela il cucchiaio: se intingendo il cucchiaio e sollevandolo, questo rimane completamente avvolto da uno strato di crema, allora potrete spegnere la fiamma e versare la crema nella ciotola; in caso contrario proseguite la cottura ancora per 1 minuto, tenendola sempre d'occhio per evitare che si bruci.

Dopo il riposo in frigo di 2 ore, la crema pasticcera potrà sembrarvi un po' troppo compatta, ma vi basterà mescolarla velocemente con una frusta a mano per farle recuperare immediatamente una consistenza cremosa e vellutata.

Una volta che sarà ben fredda, la crema al limone senza uova si può conservare in frigo, sempre ben coperta da pellicola alimentare a contatto per evitare che si ossidi, per 2-3 giorni. In alternativa potrete anche surgelare la crema al limone senza uova per poi averla già pronta al momento del consumo. In questo caso dividetela all'interno di contenitori alimentari con tappo ermetico e conservarla in freezer fino a 2 mesi dalla preparazione. Quando vorrete consumarla vi basterà lasciarla scongelare per una notte in frigo e poi mescolarla sempre con la frusta a mano o le fruste elettriche per farle recuperare la cremosità.
Idee e varianti
A piacere e se gradite la scorzetta di limone all'interno della crema pasticcera, potrete grattugiarla finemente. Inoltre se ne gradite il sapore, potrete aggiungere al latte anche una bacca di vaniglia a cui avrete prelevato anche la polpa e i semi oppure una bustina di vanillina. Se la crema non sarà servita anche a dei bambini potrete aromatizzarla con dei liquori come il Marsala, il Brandy, il Rum o il Cognac (ne basterà un bicchierino): in cottura la parte alcolica evaporerà, lasciando solo un gradevole aroma.

Questa ricetta può trasformarsi anche in un goloso dessert al cucchiaio, vi basterà fare addensare qualche minuto in più la crema sul fuoco e poi farla raffreddare come visto sopra. Una volta fredda fatela tornare cremosa con le fruste elettriche (visto che sarà più densa) e trasferitela all'interno di una sac à poche con bocchetta larga (liscia o stellata). Riempite dei bicchierini o delle ciotoline con la crema e decorate con vari topping a piacere come biscottini, scaglie di cioccolato, salse alla frutta, cocco rapè, macedonia o granella di frutta secca.

Se poi volete rendere del tutto vegana questa ricetta, potrete sostituire il latte vaccino con qualsiasi tipo di latte vegetale a vostra scelta oppure in alternativa, preparare una crema al limone senza uova e latte. In questo caso potrete sostituire il latte della ricetta con pari dose di acqua: una ricetta leggerissima che di certo non vi farà venire sensi di colpa.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?