Cerca
Sei in: Homepage / Ingredienti / Carni e Salumi / Vitello
Ricette con Vitello
Stampa questo contenuto

Vitello

Cerca tutte le ricette con Vitello

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.



Caratteristiche generali
Il vitello è la carne bovina più ricercata e tenera, ricavata da animali macellati molto giovani, alimentati solo con il latte.

Stagione
Tutto l'anno.

Tipi/Varietà
I tagli più comuni del vitello sono:

• La Lombata, parte della schiena del quarto posteriore, particolarmente gustoso e pregiato.
Tagliato per roastbeef e bistecche, è chiamato anche Lombo, Lonza o Controfiletto.
• Il Filetto, parte della schiena del quarto posteriore, è la parte più pregiata, tenera e saporita.
• La Fesa, parte della coscia, quarto posteriore, è un taglio pregiato adatto a diversi utilizzi: arroso, spezzatino, fettine o bistecche.
• Il Girello, parte della natica, adatto ad arrosti, è meno tenero del filetto ed è un taglio magro.
• Lo Scamone, o sottofiletto, è un taglio grosso adatto a bistecche. Parte dell'anca, quarto posteriore.
• La Noce, inizio dell'anca, quarto posteriore, è un taglio molto pregiato.
• Le Braciole, o costata, parte della schiena, taglio anteriore, usato per bistecche.
• Il Geretto, parte della zampa anteriore e posteriore, usato per gli ossobuchi.
• Pancia e Collo, quarto anteriore, è usato per macinati.

Uso in cucina
La carne di vitello, a seconda dei tagli, si presta a numerose preparazioni.
Dalle bistecche alla brace, le cotture in umido, gli arrosti insaporiti con spezie e brodi, sono veramente molte le ricette che si possono realizzare.

Guida all’acquisto
La carne deve presentarsi compatta ed elastica, il grasso bianco e l'odore gradevole.
Per essere sicuri che i vitelli siano allevati senza estrogeni, è necessario affidarsi ai marchi di qualità.

Metodo di conservazione
La carne di vitello si conserva in frigorifero per un massimo di 5 giorni.
Se congelata al di sotto dei 18°C, può essere conservata fino a 6 mesi. Una volta scongelata va consumata entro 12 ore.

Curiosità
La carne di vitello è molto digeribile e magra. Nonostante il colore chiaro, ha un contenuto in ferro e proteine elevato.

Tag Ricetta:

Ingrediente
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.