Cardamomo

Caratteristiche generali
Il cardamomo, come spezia, è il seme di una pianta originaria dell'India, particolarmente diffuso in Oriente, nei paesi arabi, in Cambogia e in Guatemala. In occidente è particolarmente apprezzato in Scandinavia. Dal sapore particolare e leggermente pepato, insieme allo zafferano e la vaniglia è una tra le spezie più costose. Si presenta in capsule contenenti svariati semini aromatici.
Tipi/Varietà
Esistono diverse qualità di cardamomo. Le più diffuse a livello commerciale sono:
• il Cardamomo di Malabar: originario dell'India, nelle coste di Malabarin, ha capsule di circa 1 centimetro che contengono una quindicina di semi neri, molto profumati. È la varietà più pregiata e costosa.
• il Cardamomo di Ceylon: dal frutto più grande, di forma allungata, produce semi di una qualità meno pregiata.
• il Cardamomo indocinese: dai frutti rotondi, è simile al cardamomo di Malabar.
Uso in cucina
Il cardamomo rientra in molte ricette di cucina orientale, dove è usato per aromatizzare riso, carne, pesce, ma anche dolci e budini. Nella cucina mediorientale è adoperato per aromatizzare tè e caffè, mentre in India entra a far parte della miscela di spezie da noi conosciuta come curry.
In Scadinavia, il cardamomo è molto amato ed è utilizzato in diversi modi: dal vino caldo alle confetture, dolci, crostate e anche per aromatizzare alcuni salumi. È inoltre usato per preparare acquavite e glogg, una bevanda svedese e finlandese invernale aromatizzata con zenzero, cardamomo e chiodi di garofano.
Come pulire
Il cardamomo si vende in baccelli, che vanno rotti per prelevare i semini, che possono essere schiacciati con un mortaio o con la parte piatta di un coltello.
Guida all'acquisto
È consigliabile acquistare il cardamomo in baccelli chiusi, da aprire per prelevare i semi solo al momento dell'utilizzo, in modo che mantengano il loro profumo.
Curiosità
Il cardamomo è considerato una spezia molto preziosa sin dai tempi antichi, in cui era destinato a usi più diversi: per pulire i denti, come profumo, come eccitante sessuale... In India e in Pakistan il cardamomo è considerato un mezzo per comunicare con gli dei e purificare i pasti. In effetti, alcuni cibi causano spesso gonfiore addominale, come i legumi, i cavoli, i broccoli... aggiungere qualche seme di cardamomo durante la cottura può aiutare ad evitare questo sgradevole effetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?