Gnocchi di zucca Bimby

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: Modello Bimby: TM31
5.0 2
Introduzione
Gli gnocchi di zucca sono una preparazione tipica lombarda, anche se non è raro reperirli in altre regioni italiane. Potete gustarli con burro e salvia oppure potete condirli con dei delicati sughi di noci, alle verdure o ai formaggi.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate a dadini la polpa della zucca e mettetela nel boccale del Bimby. Lavoratela per 7 minuti alla velocità 1 alla temperatura Varoma, dopodiché fatela raffreddare, salate e unite la farina setacciata e l’olio. Impostate la velocità 7 per 40 secondi.

Prelevate il composto e impastatelo su una spianatoia infarinata, dividetelo in più parti e formate dei salsicciotti. Tagliate gli gnocchi della dimensione che più gradite e fateli riposare per qualche istante sulla spianatoia, dopodiché immergeteli in una pentola nella quale sta bollendo abbondante acqua salata e scolateli quando verranno a galla.
Accorgimenti
Pulite la polpa della zucca, prima di metterla nel boccale del Bimby, eliminando i filamenti, i semi e le impurità. Setacciate la farina prima di unirla alla zucca, in modo che non si formino i grumi.
Idee e varianti
Se siete intolleranti al glutine potete usare la farina di riso, la fecola di patate o di mais in sostituzione alla farina.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 04/02/2015 alle 10:30
привет Татьяна , спасибо за ваш комментарий!
Inviato da Татьяна il 03/02/2015 alle 18:27
Мне очень понравилась " Якисоба"! Готовить не сложно. А самое главное - нравится детям. Такое блюдо может украсить и праздничный стол и просто ужин. Спасибо за рецепт. Советую всем попробовать, останетесь довольны!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?