Biscotti occhio di bue

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 20 biscotti
Tempo: 60 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo della pasta frolla
I biscotti occhio di bue sono dei dolcetti molto tradizionali della pasticceria italiana, di quelli che ricordano le merende fatte da bambini a casa della nonna: ma ancora oggi sono sempre molto apprezzati! Il nome "occhio di bue" viene dal fatto che la forma e l'aspetto di questi biscotti ricordano proprio un uovo cotto all'occhio di bue: sono composti da due cerchi di pasta frolla attaccati l'uno all'altro da un ripieno di confettura di albicocca. E il biscotto superiore ha un piccolo buco centrale, di forma rotonda: da questo foro tondo quindi traspare il ripieno di confettura. Così il bianco della pasta frolla e il colore arancione della confettura di albicocche del cerchietto centrale fanno proprio assomigliare il biscotto ad un uovo all'occhio di bue!
Ma come fare i biscotti occhio di bue a casa, invece di comprarli in pasticceria o al supermercato? La ricetta è semplice: in pratica si prepara una semplice pasta frolla, poi si formano i biscotti con una formina rotonda (la metà di essi va ovviamente bucata) e per finire si farciscono con la confettura. Un quarto d'ora circa di cottura in forno e i dolcetti sono pronti da gustare.
Vediamo nel dettaglio tutti i passaggi da seguire per ottenere dei biscotti occhio di bue friabili al punto giusto e farciti nel modo più classico!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per realizzare i biscotti occhio di bue serve anzitutto, come abbiamo visto nell'introduzione, un impasto che è molto simile a quello della classica pasta frolla. I primi due ingredienti da lavorare insieme sono il burro e lo zucchero: poiché il burro dev'essere morbido, ricordatevi di tenerlo fuori dal frigorifero per circa 15-20 minuti, prima di usarlo.

Tagliatelo quindi a pezzettini e mettetelo dentro una terrina: unite lo zucchero e iniziate a mescolare e lavorare i due ingredienti con un cucchiaio o con una piccola frusta, fermandovi quando avrete ottenuto un insieme dalla consistenza liscia e cremosa.

Unite alla crema di burro e zucchero i tuorli, i semi estratti dalla stecca di vaniglia e il sale. Fate amalgamare e assorbire bene i tuorli mescolando il tutto con la frusta, dopodiché cominciate ad incorporare poco alla volta l'ultimo ingrediente dell'impasto: la farina. A mano a mano che la unite mescolate con un cucchiaio, per poi passare – una volta aggiunta tutta la farina – ad impastare a mano sulla spianatoia.

Quando l'impasto sarà pronto, lasciatelo riposare per 30 minuti, dopo averlo coperto con della pellicola.

Passata la mezz'ora, rimettetevi al lavoro per formare i biscotti occhio di bue: con un mattarello stendete il panetto di frolla finché non avrà uno spessore di 0,5 cm, più o meno. Ora, con l'aiuto di coppa pasta rotondo (o di un'altra formina tonda) di 10 cm circa di diametro, ricavate dalla sfoglia appena stesa tanti cerchi. Allineatene quindi metà su una leccarda già rivestita di carta da forno.

La restante metà di biscotti, invece, va bucata in mezzo: per fare questo utilizzate una formina tonda naturalmente più piccola rispetto a quella usata per ottenere i biscotti, di circa 4-5 cm di diametro (può andare bene anche una semplice tazzina da caffè).

Disponete anche i biscotti bucati sulla leccarda (se non ci stanno tutti dovrete cuocerli in due riprese): infornate nel forno già caldo e fate cuocere a 180°C, per 10-15 minuti o fino a leggera doratura.

Una volta pronti, aspettate che i biscotti si raffreddino, dopodiché procedete con la farcitura e l'assemblaggio dei dolcetti. Spalmate un cucchiaino circa di confettura di albicocche su tutti i biscotti senza buco. Coprite quindi ciascun biscotto intero con un biscotto forato in mezzo e per finire decorate con una spolverata di zucchero a velo.
Ecco pronti da gustare i biscotti occhio di bue!
Accorgimenti
Quando spalmate la confettura sui biscotti interi, è meglio che ne mettiate un po' di più al centro del cerchio: così il ripieno si vedrà bene dal buco e i vostri biscotti occhio di bue verranno esteticamente perfetti!
Idee e varianti
Nella sua versione più tradizionale, la ricetta dei biscotti occhio di bue prevede di usare come ripieno la confettura di albicocche, ma se preferite potete usarne un'altra a piacere! C'è pure la variante, ancora più golosa, con ripieno di Nutella o di cioccolato fuso.
Anche la forma tonda è quella classica dei biscotti occhio di bue, ma volendo di possono usare altri stampini della forma preferita (cuori, fiori, etc.).

Vi lasciamo anche la ricetta per preparare questi biscotti in modo più leggero, senza mettere il burro: vi serviranno 4 uova intere, 200 g di zucchero, 1 bacca di vaniglia, 1 pizzico di sale, 150 ml di olio di semi di girasole e 700 g di farina 00. Iniziate lavorando le uova insieme allo zucchero, unendo anche il sale e i semi della bacca di vaniglia: quando gli ingredienti saranno amalgamati, versate l'olio di semi e mescolate bene. Per ultima unite la farina, poco alla volta. Se volete, insieme alla farina potete unire anche mezza bustina di lievito per dolci.
Una volta ottenuto un impasto compatto, formate i vostri biscotti occhio di bue senza burro, cuoceteli e infine farciteli come indicato nella ricetta originale!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?