Coniglio all’ischitana

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo del coniglio
Introduzione
Il coniglio all’ischitana è un secondo piatto originario di Ischia, la splendida isola della Campania. Seguite la ricetta che vi proponiamo e lasciatevi avvolgere dal gusto unico e inconfondibile della carne di coniglio, con gli aromi che conferiscono un tocco ancora più gustoso e prelibato.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Acquistate il coniglio giù pulito per facilitarvi il lavoro, tagliatelo a pezzi e mettetelo in una pentola.
Aggiungete abbondante acqua, due gocce di aceto e lasciatelo riposare per 30 minuti.

Nel frattempo fate scaldare tre cucchiai di olio in una padella e mettete l’aglio a rosolare.
Unite il peperoncino e i pezzi di coniglio, che avrete scolato dall’acqua. Fate prendere colore su tutti i lati, dopodiché salate, unite un goccio d’acqua e abbassate la fiamma al minimo.

Lavate i pomodorini sotto l’acqua corrente, eliminate i piccioli e aggiungeteli nella padella, insieme al vino.
Fate cuocere a fuoco bassissimo per 10 minuti, dopodiché unite le erbe e gli aromi e proseguite la cottura per 20 minuti.
Regolate di sale, mescolate e servite in tavola.
Accorgimenti
Se il sughetto dovesse asciugarsi eccessivamente durante la cottura, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua.
Idee e varianti
Qualora non gradiste la maggiorana, potete sostituirla con il timo. Per un gusto ancora più aromatico, aggiungete le spezie che più vi piacciono.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?