Coniglio alla piemontese

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 5 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
In questa ricetta il coniglio è preparato secondo la tradizione piemontese, con un sughetto a base di acciughe.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate a pezzi il coniglio e deponetelo in una casseruola, aggiungendo un po' di sale e versandoci il latte; scaldate sul fuoco e fate bollire per circa 20 minuti prima di togliere il coniglio.

Nel sughetto derivato dalla cottura versate le acciughe spinate, i capperi, un po’ di olio d’oliva, burro, prezzemolo tritato e spruzzate sopra un po’ di aceto; cucinate sino a rendere il sughetto un po’ più denso e compatto. Servite infine il coniglio alla piemontese condendolo con il sugo che avete preparato.
Accorgimenti
Le acciughe e i capperi sono già abbastanza salati, quindi non dovrebbe essere necessario aggiungere sale al sughetto.
Idee e varianti
Il sughetto sarà più aromatico e gradevole sostituendo l'aceto di vino con quello balsamico.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?