Arista light

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
L'arista di maiale è un taglio abbastanza magro, adatto anche a chi è a dieta. Se poi lo preparate in modo particolarmente leggero, senza nessun condimento pesante, la ricetta diventa veramente perfetta per chi ha bisogno di dimagrire e sta quindi seguendo una dieta ipocalorica.
L'arista light che vi proponiamo nella seguente preparazione è davvero semplicissima: si cuociono le fettine di carne in una salsina al limone leggerissima (per prepararla servono solo succo di limone, acqua e un po' di amido di mais per addensare), ma molto profumata e gustosa.
Questa ricetta light dell'arista di maiale a fette piacerà molto anche a chi non particolari esigenze dietetiche: del resto mangiare sano e leggero fa bene a chiunque!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare questa arista light servono solo: una buona padella antiaderente, pochi ingredienti e pochi minuti da passare fra i fornelli!

Iniziate massaggiando per bene le fettine di arista con dell'olio extravergine d'oliva: visto che si tratta di una ricetta light, utilizzate poco olio, ma cercate comunque di ungere in modo uniforme le fettine (un minimo di grasso serve per la cottura e non aggiungerà troppe calorie al piatto).

Dopo aver massaggiato la carne con l'olio, mettete sul fornello la padella antiaderente e scaldatela bene: quando sarà calda, scottatevi le fettine di arista giusto per pochi minuti, girandole una volta per scottarle perfettamente da ambo le parti.

Una volta effettuato questo passaggio, trasferite le fettine di carne su un piatto o su un vassoio, coprendole con un altro piatto o un altro vassoio in modo che si mantengano al caldo.

Procedete quindi con la preparazione della salsina al limone. Lavate il limone e tagliatelo a metà: spremetelo così da ottenerne il succo. Eliminate gli eventuali semi presenti nel succo, dopodiché versatelo dentro una ciotola e unitevi l'acqua. Mescolate e incorporate anche la maizena, facendola sciogliere bene nella miscela di acqua e limone.

Quando avrete ottenuto un preparato liscio e omogeneo con la maizena perfettamente sciolta, trasferitelo nella stessa padella in cui avete prima scottato le fette di arista. A fuoco abbastanza dolce fate rapprendere e addensare un po' la salsa: quando notate che la sua consistenza inizia a farsi leggermente più densa, unitevi la carne.

A questo punto, per completare la ricetta dell'arista light, non vi resta che finire di cuocere le fettine di carne (considerato che prima le avete solo scottate velocemente): il tempo di cottura varia a seconda dello spessore delle fette. Se le avete tagliate sottili serviranno pochi minuti.

Una volta cotta a puntino la carne, la vostra arista light è pronta da impiattare e da gustare ben calda!
Accorgimenti
Poiché per questa ricetta l'arista di maiale serve già tagliata a fette, per comodità vi consigliamo di farvela tagliare al momento dell'acquisto dal vostro macellaio di fiducia. Se preferite, potete anche comprare un'arista intera e poi tagliarvela da soli a fette. In ogni caso, per velocizzare i tempi di cottura, è bene che sia tagliata a fette sottili: altrimenti dovrà cuocere più tempo in padella e nel frattempo la salsa al limone potrebbe restringersi troppo, compromettendo la buona riuscita del piatto.

Inoltre, se si vuole davvero preparare un'arista light, è sempre bene controllare che ai bordi della fetta di carne non vi sia del grasso (considerate che il più delle volte c'é!), così da poterlo eliminare con un coltellino affilato prima della cottura.

Se vi sembra che la salsina al limone non si addensi a sufficienza quando la passate in padella, potete unire un altro po' di maizena. Regolatevi anche in base alle vostre preferenze, a seconda di come volete che sia la consistenza della salsa di accompagnamento (c'è chi la preferisce più liquida, chi più densa).
Idee e varianti
Se volete rendere la vostra arista light un po' più particolare, potete profumare e insaporire la salsa al limone con un cucchiaino di curry in polvere (unitelo alla fine, dopo aver sciolto bene la maizena): naturalmente quest'aggiunta è indicata solo se amate i piatti un po' speziati!

Per completare questo piatto senza aggiungere molte calorie, consigliamo di servirlo con una semplice insalatina mista o con delle zucchine grigliate.
Arista di maiale: le ricette light migliori
Per preparare l'arista in modo leggero e salutare ci sono varie soluzioni: quella che vi abbiamo proposto è in effetti solo una delle tante possibili ricette light dell'arista di maiale. Si tratta infatti di un taglio molto versatile che si può cuocere e preparare in tanti modi diversi, sempre coniugando gusto e leggerezza con estrema facilità.
Con un po' di fantasia, potete quindi sperimentare tante diverse ricette dell'arista light: ad esempio potete cucinarla bollita, insieme ad una carota, una cipolla e un gambo di sedano. Una volta cotta, conditela semplicemente con olio, sale e limone, dopo averla tagliata a fette molto fini come se fosse un carpaccio. Oppure conditela con rucola, grana e pomodorini, per un piatto unico gustoso, ma sempre molto leggero. In alternativa potete cuocerla arrosto al forno, ammorbidendola con un poco di latte (da aggiungere ad una decina di minuti dal termine della cottura).
Vi consigliamo di provare anche la ricetta dell'arista all'arancia (profumata e buonissima) e quella dell'arista alla fiorentina, che si prepara con un mix di erbe aromatiche.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?