Carpaccio di manzo

Introduzione
Se volete far felici tutti i vostri ospiti con un antipasto o un secondo piatto gustoso e invitante, ecco il carpaccio di manzo! Perfetto da preparare in tutte le stagioni, è comunque soprattutto durante l’estate che viene apprezzato di più, grazie alla sua freschezza.
Per preparare un ottimo carpaccio di bovino, sarà necessario scegliere il taglio di carne migliore! Bisogna innanzitutto scegliere un taglio pregiato, che sia anche magro e tenero. Il filetto e controfiletto sono certamente le scelte migliori, ideali per le preparazioni a crudo; oppure la fesa, anche questa morbidissima, si presta per questo tipo di piatto.
Qui vi presentiamo la ricetta più semplice del carpaccio di manzo e vi diamo alcuni suggerimenti per arricchirlo secondo la vostra fantasia!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa, preparate il liquido di marinatura: tagliate 2 limoni a metà e spremetene il succo con l'aiuto di una forchetta; dopodiché, filtratelo con un colino per eliminare la polpa e raccoglietelo in una ciotola. Unite un pizzico di pepe e sale, 6 cucchiai di olio extravergine di oliva e amalgamate bene con una forchetta.

Prendete adesso le fette di manzo e allargatele delicatamente con le mani per farle distendere bene; disponetele su un piatto da portata abbastanza largo e fate attenzione che non si sovrappongano, quindi versate su tutta la superficie la salsina di marinatura, avendo cura di irrorare per bene tutte le fette di carne.

Lavate bene la rucola sotto l'acqua corrente, asciugatela e tagliatela a pezzetti; prendete i pomodorini, lavate anche questi sotto l'acqua e poi asciugateli e tagliateli a metà.

Sistemate sia la rucola che i pomodorini sopra le fette di manzo; infine, cospargete con una manciata di pinoli e servite in tavola.
Accorgimenti
Allargate leggermente le fettine di carne con le mani prima di sistemarle sul piatto da portata.

Utilizzate un olio extravergine corposo per il condimento, per una nota ancora più aromatica e profumata.

Ricordate di filtrare il succo di limone per eliminare i semi e i pezzi di polpa.
Idee e varianti
Se non amate il gusto del limone, potete diminuire l’acidità del piatto sostituendolo con il succo di 2 arance o di 3 mandarini.

Guarnite il carpaccio di carne con delle scaglie di Parmigiano Reggiano piacere, per un gusto più saporito.

Se non amate il sapore della carne cruda, potete in alternativa preparare un carpaccio di manzo cotto, acquistando le fettine di manzo cotto o affumicato che trovate anche dal vostro macellaio.

Oppure, dopo averlo guarnito con la salsina, potete infornare il carpaccio in forno caldo a 200°C per massimo 2 minuti e servire con l'aggiunta di un goccio di aceto balsamico.

In alternativa, potete preparare un buonissimo roast beef: dopo averlo tagliato a fette, conditelo con il liquido di marinatura.

Potete giocare con la fantasia e preparare molte varianti di questo piatto, aggiungendo tanti ingredienti per dare al vostro carpaccio un tocco di colore in più! Per esempio, potete tagliare a rondelle dei ravanelli e sistemarli sulla carne; oppure guarnite con salsa alla senape o crema di zucca. O ancora, provate un carpaccio di vitello con avocado e funghi!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?