Braciole di vitello al forno

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 50 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo della carne fuori dal frigorifero
Le braciole di vitello al forno sono una di quelle ricette da manuale. Richiedono una procedura precisa sia per il trattamento della carne, sia per la cottura, che inizierà in padella sul fuoco e proseguirà in forno. Un classico della cucina italiana e non solo, che avrete sicuramente visto fare dalle vostre mamme e nonne. Seguendo le nostre indicazioni non avrete problemi a replicarlo e porterete in tavola un secondo di tutto rispetto a base di tenerissima carne di vitello, insaporita a regola d'arte con burro, erbe aromatiche e vino.
Accompagnatele con una padellata di verdure miste o con una fresca insalata. Oppure provate la versione con patate e cipolle al forno: sentirete che bontà, inonderà la casa con il suo profumo.
E allora vediamo come cucinare braciole di vitello al forno succulente, morbide e gustose!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Innanzitutto, prima di procedere con la preparazione delle vostre braciole di vitello al forno, dovete ricordarvi di togliere la carne dal frigo un po' di tempo prima di cuocerla e di lasciarla a temperatura ambiente almeno per una mezz'oretta, in modo che prima di andare sul fuoco si sia un po' ammorbidita e non subisca un eccessivo shock termico durante la cottura (questo la renderebbe meno tenera). Poi battetela un po' con il batticarne per assottigliarla leggermente e se sono presenti parti di grasso incidetele con un coltello così che in cottura si sciolgano e fungano da condimento per le braciole. Dopo aver preparato la carne in questo modo, prendete una padella e mettetela su fuoco bassissimo con il burro.

Mentre il burro si scioglie lavate e tritate finemente l'aglio e le erbe aromatiche: mettete quindi il tutto in padella e fate rosolare un minuto nel burro fuso.

Nel frattempo passate leggermente le braciole nella farina e quindi adagiatele in padella. Alzate il fuoco, condite con sale e pepe e fate scottare bene le braciole su entrambi i lati. A questo punto versate il vino in padella ricoprendo la carne e trasferite la padella nel forno già acceso a 200°C.

Fate cuocere per 25-30 minuti circa, anche se i tempi di cottura delle braciole di vitello al forno possono variare un po' a seconda dello spessore e della grandezza delle braciole. Controllate quindi l'andamento della cottura, girate le braciole e se il liquido si fosse ristretto troppo aggiungete altro vino o acqua.

Una volta pronte, servite subito nei piatti le braciole di vitello al forno, irrorandole con il loro sughetto di cottura. Buon appetito!
Accorgimenti
Per preparare e cuocere le vostre braciole di vitello al forno andrete a sfruttare due tipi diversi di cottura: ai fornelli e al forno. Di conseguenza, per non dover usare due stoviglie e non dover travasare la carne dall'una all'altra, consigliamo di munirvi di una padella adatta anche al forno o di un tegame ignifugo.
Idee e varianti
Se volete rendere la ricetta delle braciole di vitello al forno un po' più leggera potete usare dell'olio extravergine d'oliva al posto del burro (l'olio renderà le braciole esternamente più caramellate, mentre il burro le lascerà più morbide).

Se lo preferite, potete sostituire agli ingredienti delle braciole di vitello al forno il vino rosso al posto di quello bianco, e in virtù di questo variare anche il bouquet di erbe aromatiche da inserire nella ricetta. Adatti ad esempio possono essere alloro, bacche di ginepro o chiodi di garofano. Se invece volete proprio evitare il vino potete usare del brodo, che può essere sia di carne che di verdure, ma dovrebbe essere preferibilmente preparato da voi: la carne di vitello si merita un buon brodo fatto in casa! Una ricetta di questo tipo non può essere rovinata da un brodo pronto o peggio da un dado.
Prova anche la ricetta con il contorno di patate!
Le braciole di vitello al forno si accompagnano con facilità a qualsiasi tipo di contorno, ma come resistere alle classiche patate, il contorno tipico per questo tipo di secondo piatto?! Soprattutto se, come nella ricetta della variante che vi proponiamo, potete cuocerle assieme alla carne, quindi secondo e contorno insieme in una preparazione sola, risparmiando tempo e...pentole e padelle da lavare! Iniziate la preparazione e la cottura della carne come nella ricetta principale poi, dopo aver fatto ben rosolare le braciole (senza passare allo step in cui dovreste aggiungere il vino), toglietele dalla padella e tenetele in caldo. Mettete invece nella stessa padella le patate, che avrete nel frattempo pelato e tagliato a tocchetti, una cipolla (meglio se di Tropea) affettata e, se volete rendere il tutto ancora più gustoso, delle listarelle di pancetta. Salate e pepate, mescolate bene e fate rosolare per tre o quattro minuti a fuoco medio. A questo punto aggiungete del brodo (che in questa versione userete al posto del vino), e mettete la padella in forno preriscaldato a 180°C.
Fate cuocere per una ventina di minuti, dopodiché rimettete in padella anche le braciole e continuate la cottura per altri venti minuti circa, finché carne e patate saranno cotti e dorati a puntino. Ed ecco pronte da gustare le vostre braciole di vitello al forno con patate!!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?