Fettine al marsala

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
Ospiti a cena all'ultimo minuto? Per fare un'ottima figura senza dover passare molto tempo ai fornelli provate a preparare le fettine al Marsala. Sono perfette per una cena inaspettata con amici: un piatto elegante e saporito, non troppo elaborato, ma gustoso e sfizioso. La preparazione è piuttosto semplice e il tempo di cottura è breve, perché la carne deve mantenersi tenera. In pochi minuti avrete il vostro secondo pronto da servire in tavola.
Le fettine al Marsala hanno un gusto avvolgente e aromatico che conquisterà al primo boccone anche i palati più esigenti: un gusto più dolce e morbido rispetto a quello delle più classiche scaloppine al vino bianco, di cui possono essere considerate la principale variante. E sono decisamente più sfiziose e raffinate delle scaloppine al limone, un altro grande classico. Se volete preparare delle fettine un po' diverse dal solito, quella che segue è la ricetta che fa per voi!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
La ricetta delle fettine al Marsala inizia con la preparazione delle fettine di vitello. Dopo averle disposte fra due fogli di carta da forno, battetele bene con un batticarne: alla fine dovranno essere visibilmente più sottili di quanto non fossero prima. In questo modo cuoceranno più rapidamente e la carne resterà più morbida.

Ora mettete un po' di farina in un piatto piano: passatevi le fettine infarinandole per bene. Per far aderire la farina schiacciatele delicatamente con i polpastrelli. Scuotetele quindi un po' per far cadere la farina in eccesso.

Una volta completato il passaggio dell'infarinatura, prendete una padella e fatevi sciogliere la noce di burro. Adagiatevi le fettine infarinate precedentemente e fatele rosolare a fiamma vivace per qualche minuto su entrambi i lati, girandole con l'aiuto di una pinza.

Dopo averle ben scottate, aggiustate di sale: a questo punto versate il Marsala e fate andare, a fuoco medio, ancora per qualche minuto, in modo che la carne si insaporisca e che il Marsala, insieme alla farina, si addensi creando una squisita cremina.

Quando avrete ottenuto questo risultato, spegnete il fuoco e fate riposare 1 minuto la carne: ora potete servite le vostre scaloppine al Marsala!
Accorgimenti
Per ottenere un piatto strepitoso utilizzate un Marsala di ottima qualità: quello più indicato (ne esistono due tipi) per l'utilizzo culinario è il Marsala dal sapore un po' meno dolce e più secco. Anche le fettine devono essere di prima scelta.

Nel caso in cui vogliate che il sughetto delle fettine al Marsala sia più liquido e non troppo corposo, aggiungete due dita d'acqua insieme al vino durante la cottura.
Viceversa, se vi sembrerà troppo liquido o se lo volete più denso (simile ad una crema), aggiungete poca maizena per addensare.

Poco prima di spegnere il fuoco, potete aggiungere un poco di miele se volete conferire al piatto una nota di sapore in più: ne basterà mezzo cucchiaino per rendere più dolce e morbido il gusto delle vostre fettine.

Consigliamo di consumare tutte le scaloppine subito perché, una volta riscaldato, il piatto perde molta della sua bontà: la carne si indurisce.
Idee e varianti
Nella ricetta sopra riportata non abbiamo utilizzato aromi, per esaltare al massimo il profumo e il gusto del Marsala. Tuttavia nulla vieta di aggiungere un'erba aromatica a piacere: ad esempio dell'alloro oppure del rosmarino.

Le fettine al Marsala si prestano molto bene ad essere servite con un bel contorno di funghi trifolati. Oppure con un cremoso puré di patate.

Oltre a quello proposto, c'è anche un altro modo, leggermente diverso, di preparare queste deliziose scaloppine. Dopo aver battuto e infarinato le fettine, potete rosolarle in olio e una noce di burro sciolto, dorandole bene da entrambe le parti. A questo punto, anziché versare il Marsala direttamente sulle fettine come indicato sopra, trasferite la carne in un piatto, tenendola al caldo. E preparate l'emulsione al Marsala nella padella in cui avete rosolato le fettine, utilizzando il fondo di cottura rimasto. Su di esso andrete quindi a versare il vino, facendo evaporare l'alcol. A questo punto dovrete sciogliere in un bicchiere circa d'acqua fredda un cucchiaio di farina, per poi versarla in padella. Mescolando, farete addensare il tutto: quando la consistenza della cremina al Marsala si sarà fatta abbastanza densa, potrete unire le fettine, mescolarle bene nel sughetto, salarle, peparle e farle cuocere ancora per pochi minuti. In questo modo anche la salsina si addenserà ulteriormente, cuocendo insieme alle fettine (se la volete più liquida basterà aggiungere un altro poco d'acqua).

Avete ospiti celiaci? Potete preparare queste fettine utilizzando della farina di riso: in questo modo saranno perfette anche per gli intolleranti al glutine.

Se volete variare questa ricetta delle scaloppine al Marsala potete utilizzare un altro tipo di carne: ad esempio, della carne di maiale, di pollo o di tacchino. La preparazione è sempre uguale.
Le scaloppine di pollo al Marsala (e anche quelle di tacchino) sono più leggere e delicate: sceglietele se siete a dieta o comunque volete gustare un piatto che non appesantisca troppo.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?