Fichi caramellati

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 135 minuti
Note: + 20 minuti per il sottovuoto e 15 giorni per il riposo
Introduzione
La ricetta di questi deliziosi fichi caramellati è leggermente rivisitata rispetto a quella tradizionale, in modo da venire incontro alle esigenze di coloro che hanno poco tempo da dedicare alla cucina. Questo però non toglie alcunché alla loro bontà: provateli e gustate fino in fondo la dolcezza di questi frutti del sole!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Tagliate il burro a tocchetti e mettetelo in una casseruola capiente.
Disponete anche i fichi nella casseruola, molto vicini gli uni agli atri, in modo che non rischino di cadere. Spolverizzateli con lo zucchero di canna e versate l’aceto, l’acqua e il liquore.

Accendete il fornello e fate cuocere i fichi a fiamma bassissima per circa 2 ore, controllando di tanto in tanto la cottura e mescolando.
Trasferite i fichi negli appositi barattoli di vetro, richiudeteli con i coperchi e metteteli a testa in giù per 20 minuti, in modo che si crei l’effetto sottovuoto.

Attendete almeno 15 giorni prima di consumare i fichi.
Accorgimenti
Controllate sporadicamente la cottura dei fichi e, qualora vi accorgeste che tendono a seccarsi, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua.
Idee e varianti
Se non vi piace il gusto del rhum, potete sostituirlo con un altro liquore di vostro gradimento.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?