Bignè senza glutine

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 12 pezzi
Tempo: 50 minuti
I bignè senza glutine sono una variante della classica ricetta della pasta choux, che prevede l'utilizzo della farina di riso al posto della farina 00. Come vedremo la ricetta dei bignè senza glutine è del tutto identica nei passaggi a quella dei bignè tradizionali, dunque bisognerà preparare una pasta choux a regola d'arte e prestare particolare attenzione alla cottura. In questo modo si otterranno dei bignè senza glutine con farina di riso belli gonfi e asciutti, perfetti per accogliere tanti ripieni sia dolci che salati. Infatti, la ricetta bignè per celiaci ha un sapore neutro e dunque sarà la base perfetta per creare golosi dessert o stuzzicanti finger food per una bella apericena tra amici. Potrete dare libero sfogo alla vostra fantasia!
Dunque allacciamo i grembiuli e mettiamoci ai fornelli: oggi vediamo insieme come fare i bignè senza glutine.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare i bignè senza glutine, per prima cosa tagliate il burro a tocchetti e trasferitelo in un pentolino insieme all'acqua e a un pizzico di sale. Fate sciogliere il burro a fuoco dolce senza farlo sfrigolare, poi aggiungete in un'unica volta la farina di riso e mescolate velocemente con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Fate cuocere il composto fino ad ottenere un panetto omogeneo che si stacca dalle pareti della pentola e trasferitelo all'interno di una ciotola allargandolo leggermente per farlo intiepidire.

Dopo qualche minuto aggiungete il primo uovo e mescolando bene, fatelo assorbire completamente. Solo quando il primo uovo sarà perfettamente incorporato al composto, aggiungete il secondo e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto cremoso e spesso.

Trasferite quindi tutto il composto all'interno di una sac à poche con bocchetta larga e liscia.
Foderate una leccarda con un foglio di carta forno e formate i bignè, della grandezza di una noce, distanziandoli l'uno dall'altro, perché in cottura aumenteranno di volume.
Infornate la leccarda nel ripiano centrale del forno, preriscaldato a 190°C, modalità ventilata e cuoceteli per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
Una volta gonfi e dorati, spegnete il forno e aprite leggermente lo sportello posizionando un mestolo nell'apertura e lasciando in questo modo aperto uno spiraglio. Fate raffreddare i vostri bignè in questo modo per almeno mezz'ora.

Poi sfornateli e trasferiteli su una gratella per farli asciugare e raffreddare ulteriormente. Una volta freddi, i vostri bignè senza glutine saranno pronti per essere conservati in dispensa oppure per essere farciti a piacere con ripieni sia dolci che salati!
Accorgimenti
Quando creerete i bignè utilizzando la sac à poche, il foglio di carta forno all'interno della leccarda, potrebbe muoversi e rendere più difficile l'operazione. Per evitare questo inconveniente, sporcate i quattro angoli della leccarda con un po' di impasto, in modo da far appiccicare la carta forno, tenendola ferma.

Una volta creati i vostri bignè senza glutine, vi renderete conto che avranno una sorta di ciuffo, che li rende meno uniformi e che in cottura potrebbe bruciarsi. Quindi affinché i bignè risultino ben rotondi, vi consigliamo di bagnare il dorso di un cucchiaio con acqua fredda, farlo sgocciolare bene e passarlo delicatamente sulla punta dei bignè, appiattendola.

Una volta ben raffreddati, potrete farcire subito i vostri bignè con ripieni dolci e salati e servirli in tavola. Dopo averli farciti però, non lasciateli riposare troppo a lungo, altrimenti la pasta choux tenderà ad ammorbidirsi. In alternativa potrete anche conservare i vostri bignè senza glutine in dispensa, all'interno di un contenitore ermetico e lontano da fonti di umidità, per circa 1 settimana. Visto il tipo di ricetta, ne sconsigliamo la surgelazione.
Idee e varianti
Con questa stessa ricetta dei bignè senza glutine, potrete preparare anche delle golose zeppole di San Giuseppe, sostituendo semplicemente la bocchetta liscia della sac à poche con quella larga e stellata. La cottura in forno sarà la medesima, anche se potrebbe variare leggermente a seconda della potenza del forno stesso.

In alternativa potrete anche friggere i bignè senza glutine. Per farlo dovrete creare i vostri bignè su dei quadratini di carta forno, poi scaldate abbondante olio di semi di arachidi fino a 160°C e immergete un paio di bignè per volta, a testa in giù e mantenendo la carta forno. Cuocendosi, i bignè si gonfieranno e la carta forno di staccherà lentamente. Rimuovetela quindi con delle pinze e fate dorare bene i bignè prima di prelevarli con una schiumarola e lasciarli riposare sulla carta per fritti.

Se poi vorrete alleggerire la vostra ricetta, potrete preparare anche dei bignè senza glutine e uova. Per prepararli vi serviranno: 250 ml di acqua, 120 ml di latte, 100 g di burro, 100 g di farina di riso, 60 g di maizena e 1 bustina di lievito per dolci (non essendoci uova nell'impasto il lievito è necessario per far crescere i bignè in cottura). Dunque fate sciogliere il burro con l'acqua e il pizzico di sale, poi unite la farina e la maizena e cuocete fino ad ottenere un panetto omogeno. Lasciate raffreddare poi unite a filo il latte con il lievito per dolci, utilizzando le fruste elettriche. Trasferite poi l'impasto all'interno della sac à poche e creare i vostri bignè che andranno cotti in forno a 180°C per circa 30 minuti. Questa ricetta può diventare anche senza lattosio se utilizzerete un latte vegetale e un burro privo di questa proteina oppure del burro di cocco.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?