Brioche col tuppo senza glutine

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 9 pezzi
Tempo: 50 minuti
Note: + 3 ore per la lievitazione dell'impasto
Nella ricetta che segue Gustissimo vi propone le brioche col tuppo senza glutine: una delizia fatta apposta per chi soffre di celiachia, ma non vuole rinunciare a gustarsi tutta la soffice bontà di queste brioche tradizionali siciliane!
Le brioche col tuppo sono quelle che tipicamente si accompagnano con la granita, ma naturalmente ognuno può gustarle come vuole. Se le preparate in inverno, ovviamente, la granita non sarà l'accompagnamento ideale! Piuttosto sarà meglio farcirle con una crema spalmabile alla nocciola (tipo Nutella), della panna montata o della marmellata.
Comunque decidiate di gustarle, queste brioche col tuppo senza glutine sono veramente buone: soffici e leggere (la loro leggerezza è dovuta al fatto che l'impasto deve lievitare piuttosto a lungo), sono ideali a colazione, a merenda o per uno spuntino goloso!
Prepararle a casa non è difficile: basta seguire con attenzione i vari passaggi, impastare bene gli ingredienti e rispettare i tempi di lievitazione, per essere sicuri di ottenere delle brioche belle morbide come devono essere.
Ecco a voi la ricetta delle brioche col tuppo senza glutine!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Preparare l'impasto delle brioche col tuppo senza glutine è piuttosto semplice.

Iniziate mettendo in una terrina capiente la miscela di farine senza glutine. Unitevi quindi lo zucchero e mescolate bene.

Versate circa 50-60 ml di acqua tiepida in un bicchiere o in una ciotola e sbriciolatevi dentro il lievito di birra fresco: mescolate con un cucchiaino finché non sarà del tutto sciolto nell'acqua.

Scaldate leggermente il latte in un pentolino (per farlo appena intiepidire) e unitevi il miele.

Adesso potete versare prima il lievito sciolto e poi il latte con il miele nella terrina in cui avete mischiato la farina senza glutine con lo zucchero. Mescolate con una forchetta, dopodiché unite il burro tagliato a piccoli pezzettini e incominciate ad impastare il tutto, raccogliendo parte della farina. Per riuscire ad amalgamare bene il burro agli altri ingredienti, è importante che sia molto morbido quando lo unite: ricordatevi quindi di lasciarlo a temperatura ambiente finché non si ammorbidisce perfettamente, prima di usarlo.

Unite anche un uovo intero e impastate ancora fino a raccogliere tutta la farina: alla fine otterrete un impasto dalla consistenza un po' appiccicosa. Mettetelo da parte in un luogo tiepido e asciutto e fatelo lievitare per 2 ore.

Passate le 2 ore di lievitazione, riprendete l'impasto e procedete con il primo passaggio necessario per la formazione delle vostre brioche col tuppo senza glutine. Staccate quindi dal panetto 9 palline di uguali dimensioni piuttosto piccole: successivamente staccatene altre 9, ma più grandi. Lavorate quindi questi pezzi di impasto con le mani, in modo da ottenere 9 palline piccole e 9 grandi.

Disponetele tutte su una leccarda (che avrete già foderato con un foglio di carta da forno) e fatele lievitare per un'oretta circa.

Ultimata anche questa seconda lievitazione, formate le brioches: dovete porre ogni pallina piccola sopra una pallina di impasto più grande, in modo da ottenere la classica brioche col tuppo. Per farlo procedete nel seguente modo. Formate un piccolo incavo al centro di tutte le 9 palline grandi di pasta, premendo un po' con le dita: è all'interno di questo incavo che andranno posizionate le 9 palline più piccole.

Una volta preparate in questo modo tutte le vostre 9 brioches, spennellatele con un tuorlo d'uovo sbattuto in un piattino. A questo punto potete metterle nel forno (preriscaldato) a cuocere, a 180°C per circa 15-20 minuti (o fino a leggera doratura, dipende dal forno).

Quando le avrete sfornate, fate raffreddare un po' le vostre brioche siciliane col tuppo senza glutine, dopodiché gustatele come più preferite!
Accorgimenti
Se volete, modificate gli ingredienti delle brioche col tuppo senza glutine a seconda delle vostre esigenze nutrizionali: se ad esempio preferite un impasto più leggero, un piccolo accorgimento utile può essere quello di usare dell'olio di semi al posto del burro.

Per ottenere delle brioche soffici, è fondamentale stare attenti ai tempi di cottura: se non volete far diventare l'impasto secco e asciutto, non cuocete troppo le brioche. Controllatele spesso e, quando appaiono leggermente, ma uniformemente dorate in superficie potete sfornarle. Naturalmente la buona riuscita della cottura dipende anche dalle caratteristiche e dalle prestazioni del vostro forno.
Idee e varianti
Una volta sfornate e fatte un po' raffreddare, se volete potete decorare le brioche col tuppo senza glutine con dello zucchero a velo (attenzione a sceglierne uno che non contenga glutine!) oppure con della granella di zucchero.
Per quanto riguarda l'accompagnamento, come abbiamo visto nell'introduzione l'abbinamento classico è quello con la granita, ma va benissimo anche il gelato. Questi abbinamenti sono perfetti per il periodo estivo, mentre per quello invernale le possibilità sono diverse: potete farcire le brioches con marmellata, miele, crema spalmabile al cioccolato (o alla nocciola) o panna montata!

Se volete preparare delle brioche col tuppo senza glutine e lattosio, vi basterà sostituire il latte vaccino con latte delattosato ad alta digeribilità e il burro con margarina vegetale: così anche chi è intollerante al lattosio potrà gustare queste soffici brioches senza alcun problema.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?