Castagnole di Agnone

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Le castagnole sono dei dolci dalla forma particolare che ricorda una castagna. Una specialità semplice e gustosa della tradizione molisana, preparata in passato in occasione di matrimoni o feste di particolare importanza.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sbattete, in una terrina, le uova con 250 grammi di zucchero, fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete 5 cucchiaini di olio e un cucchiaio di rum. Mescolate bene e cominciate ad aggiungere, a pioggia, tanta farina quanto il composto riesce ad assorbirne. Lavorate gli ingredienti continuando a incorporare farina, fino a formare un impasto denso, elastico e liscio. A questo punto ricavate delle palline grosse come una noce che disporrete su una teglia unta e spolverizzata con della farina. Infornate a 170°C per circa 15 minuti.

Per la copertura sciogliete a bagnomaria 300 grammi di zucchero e il cioccolato tagliato a pezzi, girate fino a ottenere un composto denso. A questo punto togliete lo sciroppo dal fuoco e, aiutandovi con una pinza, immergetevi le castagnole per un istante. Fatele asciugare su un vassoio e servitele nei pirottini.
Accorgimenti
Quando preparate l’impasto, unite altra farina se dovesse risultare troppo appiccicoso. Se invece fosse troppo asciutto, versate un po’ di latte.
Idee e varianti
Se vi piace la cannella, potete aggiungerne un pizzico, in polvere, nell’impasto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?