Pancake con banane caramellate

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + 30 minuti di riposo della pastella
Introduzione
Una colazione ricca e abbondante ma anche una merenda gustosissima: i pancake con banane caramellate rappresentano un dolce adatto a più occasioni!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Prendete una ciotola abbastanza ampia e mescolate gli ingredienti secchi: farina, lievito e zucchero semolato; a parte, sbattete le uova, incorporate il latte mescolando bene e unite il composto ottenuto agli ingredienti secchi, quindi amalgamate il tutto.

Lasciate riposare la pastella in frigorifero per 30 minuti circa. Durante l’attesa, cominciate a sbucciare le banane e tagliatele in 2 nel senso della lunghezza, poi tenetele in frigorifero.

Trascorso il tempo di riposo, prendete una padella antiaderente e preparate i vostri pancake: versate 1 mestolo di pastella e girate il pancake non appena cominceranno a formarsi le bollicine in superficie. Adagiate i pancake in un piatto e copriteli con un canovaccio pulito per mantenerli caldi.

Preparati tutti i pancake, dedicatevi alle banane caramellate: fate sciogliere lo zucchero di canna in una padella antiaderente, dopodiché aggiungete il burro e, una volta sciolto, unite anche le banane e fatele insaporire qualche istante per lato, sfumando poi con un poco di acqua (circa 100 ml).

Ora potete impiattare: qualche pancake e qualche fettina di banana caramellata per ogni piatto!
Accorgimenti
Se avete una padella antiaderente abbastanza ampia, potete anche cucinare più pancake insieme! Prestate attenzione a non farli attaccare tra loro!
Idee e varianti
Per i più golosi, una crema alle nocciole come guarnitura finale è l'ideale!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?