Frittata di spaghetti

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Introduzione
La frittata di spaghetti è la classica ricetta del giorno dopo, per preparare un ottimo pranzo con gli avanzi di una cena.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sbattete le uova col pecorino, il sale e il pepe.
Lessate gli spaghetti e scolateli al dente; uniteli al composto di uova e formaggio e mescolate. Tagliate i pomodorini a fettine eliminando i semini interni, aggiungeteli al resto insieme al basilico sminuzzato con le mani.
Scaldate un tegame con qualche cucchiaio di olio bollente e versateci il composto roteando la padella per distribuire bene gli ingredienti. Fate cuocere a fuoco medio basso col tegame coperto. Quando la frittata di spaghetti è ad un buon punto di rappresa, rigiratela con l’aiuto del coperchio e fatela dorare sull’altro lato, alzando leggermente la fiamma.
Fate asciugare su carta da pane o da cucina e servite a temperatura ambiente.
Accorgimenti
Se utilizzate degli spaghetti del giorno prima già conditi, eliminate i pomodorini e regolate la quantità di pecorino. Inoltre utilizzate un tegame largo in maniera da diminuire i tempi di cottura ed evitare che gli spaghetti si scuociano.
Idee e Varianti
Come tutte le ricette degli avanzi, nel preparare la frittata di spaghetti potete dare sfogo ala vostra fantasia e svuotare il frigorifero! Questa ricetta può essere preparata con qualsiasi tipo di pasta avanzata, sia di forma che di condimento.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?