Baccalà con peperoni

Se volete gustarvi un secondo di pesce invitante e piuttosto sostanzioso, il baccalà con peperoni è una scelta perfetta! Molto saporito e succulento, questo piatto casalingo riuscirà a prendere per la gola anche chi non ama particolarmente il baccalà (ovvero il merluzzo conservato sotto sale) o più in generale il pesce: la dolcezza dei peperoni cotti in umido, infatti, rende l'insieme particolarmente appetitoso.
La ricetta del baccalà con peperoni, fra l'altro, è anche molto semplice: basta avere l'accortezza di acquistare il baccalà già dissalato, per risparmiarsi il procedimento di dissalatura che richiede del tempo (circa 2-3 giorni di ammollo).
Scoprite subito insieme a Gustissimo come cucinare il baccalà con peperoni!!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per fare il baccalà con peperoni iniziate dal pesce: private della pelle e di eventuali lische i filetti di baccalà, dopodiché tagliateli in piccoli tranci.

Passate quindi ai peperoni: dopo averli sciacquati bene con acqua fredda, asciugateli con uno strofinaccio e mondateli. Tagliateli a metà, privateli del picciolo e anche dei semini e dei filamenti bianchi che si trovano all'interno e sono caratteristici di quest'ortaggio. Dopo aver fatto ciò, tagliate i peperoni a listarelle abbastanza sottili.

Ora pulite la cipolla, sbucciandola e tagliandola a fette fini. Per finire, lavate i pomodorini e tagliateli a metà.

Adesso tutti gli ingredienti sono pronti per essere cotti: mettete quindi qualche cucchiaio di olio extravergine dentro una casseruola e fatevi soffriggere le fettine di cipolla. Dopo poco, quando la cipolla sarà un po' appassita, aggiungete anche i peperoni e i pomodorini, nonché qualche foglia di basilico spezzettata a mano. Salate, unite un poco d'acqua (all'incirca 150-200 ml), mescolate e fate andare a fiamma media per un quarto d'ora, dopo aver coperto la casseruola con il suo coperchio.
Passato il quarto d'ora, unite in cottura anche i tocchetti di baccalà: mescolate, coprite ancora la casseruola con il suo coperchio e fate andare il tutto per una decina di minuti.

Togliete quindi il coperchio e proseguite la cottura per altri 5-6 minuti, in modo da addensare un po' il fondo di cottura. Spegnete il fuoco quando i tocchetti di baccalà incominceranno a sfaldarsi: alla fine assaggiate e regolate di sale, se serve (molto probabilmente non servirà perché il baccalà è già un pesce abbastanza sapido).

Impiattate e gustate subito ben caldo il vostro baccalà con peperoni!
Accorgimenti
Quando unite il baccalà ai peperoni, mescolatelo con molta delicatezza per non romperlo. Fate attenzione a come lo mescolate anche durante la cottura: anzi, sarebbe meglio evitare del tutto di mescolarlo (potete semplicemente scuotere un po' la casseruola).

Consigliamo di servire il baccalà con peperoni con tante fette di pane leggermente tostato, in modo che si possa raccogliere bene il sughetto di peperoni e cipolla. Inoltre, se servito insieme al pane, questo secondo diventa un piatto unico perfetto!
Idee e varianti
Il baccalà con peperoni si può fare in vari modi, a seconda dei gusti e della disponibilità degli ingredienti: ad esempio potete eliminare i pomodorini, cuocendo il piatto in bianco. Al posto dei pomodorini si possono unire delle patate, che con baccalà e peperoni si sposano molto bene. Per dare un tocco in più aggiungete anche una manciata di olive taggiasche!

Un'altra maniera di realizzare il piatto consiste nel realizzare una salsa di peperoni, sulla quale servire i tocchetti di baccalà: otterrete un piatto più raffinato e gradevole da vedere.
Per prepararlo, cuocete separatamente il pesce e i peperoni: mettete quindi 500 g di baccalà in una casseruola e copritelo di acqua fredda. Da quando l'acqua inizia a bollire, fatelo lessare per circa 10-15 minuti. Ultimata la cottura, scolatelo e asciugatelo bene tamponandolo con uno strofinaccio: a questo punto spellatelo ed eliminate le lische. Per finire, tagliatelo a pezzetti.
Ora preparate la salsa di peperoni: sbucciate una cipolla e tritatela finemente, dopodiché mondate 3 peperoni e tagliateli a listarelle fini oppure a piccoli cubetti. Soffriggete il trito di cipolla in una padella capiente: quando sarà appassito, unite i peperoni e fateli andare per una decina di minuti. Trasferite quindi il tutto dentro un frullatore: salate, aggiungete un po' d'olio e frullate bene, così da ottenere una salsa perfettamente omogenea.
Per finire, rimettete la salsa nella padella: fatela andare ancora per una decina di minuti, dopodiché unite anche i pezzetti di baccalà. Dopo altri 5-6 minuti cottura potete spegnere il fuoco e impiattare.
Servite ben caldo il vostro baccalà con salsa di peperoni!

Un'altra gustosissima variante è quella che prevede l'utilizzo dei peperoni cruschi: si tratta dei peperoni essiccati croccanti tipici della Basilicata. Questa qualità di peperone è davvero deliziosa insieme al baccalà!
Per fare il baccalà con peperoni cruschi, prima lessate il pesce seguendo le indicazioni che abbiamo appena visto per la ricetta del baccalà servito con salsa di peperoni.
Dopo aver cotto il pesce, pulite 50 g di peperoni cruschi con un panno umido: tagliateli quindi a pezzi, eliminando il picciolo. A questo punto fateli cuocere per pochi minuti in una casseruola nella quale avrete prima versato abbondante olio extravergine d'oliva: una volta spento il fuoco, impiattate i peperoni con i pezzi di baccalà e versate sopra il pesce l'olio in cui avete cotto i peperoni. Regolate di sale e servite: sentirete che sapore!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?