Cozze alla marinara

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Introduzione
Le cozze alla marinara sono un piatto classico sempre molto apprezzato da chi ama le specialità a base di pesce: in particolare è molto gradito agli amanti delle cozze, frutti di mare che si possono preparare e condire in tanti modi differenti. Possono essere proposte sia come antipasto che come secondo, in base alle quantità in cui vengono consumate. Si tratta di un piatto molto semplice: le cozze vengono messe ad aprire in un tegame con un delizioso sughetto al pomodoro.
Per la preparazione delle cozze alla marinara servono pochissimi ingredienti: oltre alle cozze naturalmente, occorrono pomodori ben maturi, aglio e olio! In questo modo il sapore dei frutti di mare viene esaltato al massimo, senza coprirlo con ingredienti pesanti o impegnativi.
Vediamo come cucinare le cozze alla marinara con la ricetta di Gustissimo!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare le cozze alla marinara, la prima cosa da fare è pulire bene le cozze. Questi frutti di mare hanno il cosiddetto "bisso", ovvero una sorta di "barbetta" che solitamente fuoriesce dai gusci: strattonatela in modo deciso verso la parte contraria rispetto alla valva.

Dopo aver eliminato tutte le barbette delle cozze in questo modo, dovete spazzolare per bene l'esterno della conchiglia. Prima di fare questo, però, bisogna togliere tutte le incrostazioni che si trovano sui gusci: aiutatevi con il dorso della lama di un coltello. A questo punto, una volta eliminate le incrostazioni più evidenti, potete spazzolare e sfregare le cozze usando una piccola spazzolina rigida: in questo modo raschierete via anche le impurità e la sporcizia meno evidenti.

Ora, per ultimare la pulizia, non vi resta che sciacquare abbondantemente le cozze con acqua fresca corrente.

Procedete quindi con la preparazione degli ingredienti richiesti da questa ricetta per accompagnare e condire le cozze: lavate i pomodori e tagliateli a dadini, dopodiché sbucciate l'aglio.

Scaldate un po' d'olio in un ampio tegame: unitevi quindi l'aglio sbucciato lasciandolo intero e dopo poco aggiungete anche i pezzetti di pomodoro.

Mescolate, fate andare il tutto giusto per un paio di minuti, dopodiché unite in cottura le cozze: irroratele con il vino bianco e, quando l'alcol sarà sfumato, coprite il tegame con il suo coperchio. Fate quindi aprire le cozze, tenendo la fiamma né troppo bassa, né troppo alta.

Una volta che i gusci si saranno aperti (saranno necessari pochi minuti), potete spegnere il fuoco. Controllate se delle cozze sono rimaste chiuse: se ci sono, buttatele.

Cospargete tutte le altre con una spolverata di prezzemolo finemente tritato (che avrete preparato in precedenza, mentre le cozze erano sul fuoco).

Le vostre cozze alla marinara sono ora pronte da servire: è meglio gustarle ben calde!
Accorgimenti
L'accorgimento più importante da seguire per una buona riuscita di questa ricetta riguarda la freschezza delle cozze: per ottenere un ottimo piatto devono essere freschissime! Ma come fare a capire se lo sono? Osservate i gusci: devono essere ben chiusi e di un colore nero piuttosto "acceso" e lucente, non opaco né sbiadito. Un altro aspetto da considerare per valutare il grado di freschezza delle cozze è l'odore che emanano: se sono fresche devono avere un odore leggero (non pungente e non sgradevole).
Idee e varianti
La ricetta delle cozze alla marinara viene generalmente realizzata in "rosso", ovvero con l'aggiunta di pomodoro: tuttavia esiste anche la versione in bianco, per la quale vi serviranno solo olio, aglio, vino bianco e prezzemolo! Se volete preparare le cozze alla marinara in bianco, servitele cosparse con il loro liquido di cottura, dopo averlo filtrato per eliminare la sabbia e le impurità.

Se lo gradite, potete insaporire ancora di più le cozze alla marinara irrorandole con succo di limone e condendole con un'abbondante macinata di pepe fresco. Oppure con dei peperoncini freschi finemente sminuzzati, se volete dare al piatto un tocco più piccante. Questi ingredienti possono essere aggiunti sia nella versione con il pomodoro che in quella in bianco.

Qual è l'accompagnamento ideale per questo piatto? Ma naturalmente dei buoni crostini (magari precedentemente strofinati con uno spicchio d'aglio, per renderli più gustosi) oppure delle fette di pane casereccio leggermente abbrustolite: il sughetto delle cozze alla marinara è così buono che vi verrà spontaneo fare la scarpetta!

Se siete degli amanti dei frutti di mare, per variare questa specialità vi consigliamo di unire alle cozze anche le vongole! Otterrete un piatto ancora più ricco e dal profumo di mare più intenso. Invece di 2 kg di cozze, comprate 1 kg di cozze e 1 di vongole veraci. La preparazione delle cozze e vongole alla marinara è ovviamente un po' più lunga perché sarà necessario pulire e spurgare bene le vongole che vanno tenute in ammollo in acqua fredda e sale come minimo per un'ora. In questo modo eliminerete la sabbia. Dopo averle tenute in ammollo, sciacquatele più volte con acqua fresca. Procedete quindi come indicato nella ricetta sopra riportata: al momento di unire le cozze, aggiungete anche le vongole; bagnate il tutto con il vino e, dopo che l'alcol sarà sfumato, chiudete il tegame e fate aprire i gusci. A fuoco spento completate con una spolverata di prezzemolo tritato e servite!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?