Filetti di orata all'arancia

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
I filetti di orata all'arancia sono un piatto tanto semplice da fare quanto particolare e profumato: il succo dell'arancia rende le carni dell'orata – che è un pesce già tenero e delicato di suo – ancora più morbide e invitanti.
Se cercate un piatto diverso dal solito per una cena con il vostro partner o per un'altra occasione speciale, questi filetti di orata non deluderanno le vostre aspettative.
Vediamo subito come cucinare filetti di orata all'arancia morbidi e deliziosi: servono soltanto pochi ingredienti e poco tempo. Due motivi in più per preparare questo piatto!!
Di seguito vi spiegheremo come cuocere degli ottimi filetti di orata all'arancia al forno, ma la ricetta riesce bene anche in padella (come vedremo più avanti).
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare i filetti di orata all'arancia, iniziate controllando che nei filetti di pesce non siano rimaste delle lische: se ci sono, eliminatele utilizzando l'apposita pinza. Accendete anche il forno per farlo riscaldare.

Lavate bene le 3 arance, dopodiché grattugiatene la scorza (se preferite potete grattugiarne soltanto una o due, andrà bene ugualmente): disponete quindi la scorza ottenuta in una piccola terrina.

Sbucciate l'aglio e tritatelo molto finemente: raccoglietelo nella stessa terrina in cui avete messo la scorza grattugiata delle arance.
Tritate bene anche il rosmarino (o un'altra erba aromatica a vostra scelta) e unitelo all'aglio e alla scorza di arancia: a questo punto versate nella terrina un po' d'olio extravergine d'oliva, salate, pepate e mescolate bene.

Ora disponete i filetti di orata dentro una pirofila rivestita di carta da forno: massaggiateli da ambo i lati con l'olio profumato all'arancia e al rosmarino che avete appena preparato.

Spremete bene il succo delle tre arance e versatelo nella pirofila, sopra i filetti di orata.

Il pesce è pronto da infornare: fatelo cuocere nel forno già caldo a 180°C più o meno per una decina di minuti.

Servite i vostri filetti di orata all'arancia ben caldi: al momento di impiattarli bagnateli con il fondo di cottura all'arancia.
Accorgimenti
La sfilettatura delle orate può essere fatta in autonomia a casa (se siete capaci di pulire il pesce: dovrete soltanto munirvi di un paio di forbici da cucina per tagliare le orate ed eviscerarle, nonché di un coltellino affilato per togliere le pinne e le squame. A questo punto si stacca la testa e per finire si ricavano due filetti da ogni pesce, praticando un taglio preciso in senso orizzontale sul dorso di entrambi i lati dell'orata) oppure direttamente in pescheria al momento dell'acquisto (basta chiederlo al pescivendolo).

Per ottenere dei filetti di orata all'arancia belli morbidi e profumati è importante scegliere le arance giuste: cercate di usarne una varietà ricca di succo, di quelle che vanno bene per fare le spremute.
Idee e varianti
Per dare un tocco ancora più particolare e chic a questo piatto, potete unire un po' di zenzero, se vi piace: va bene sia quello in polvere che la radice fresca da grattugiare.
Oppure potete aggiungere un ingrediente come le mandorle, che con le arance ci stanno proprio bene! Per fare i filetti di orata all'arancia e mandorle, tostate 3-4 cucchiai di lamelle di mandorle in padella, prestando attenzione a non bruciarle. Una volta sfornati i filetti, impiattateli bagnandoli con il fondo di cottura all'arancia e cospargendoli con un po' di mandorle tostate.

Se volete presentare bene i vostri filetti di orata all'arancia, utilizzate la buccia di una terza arancia a scopo decorativo: vi basterà tagliarla a julienne e usarla per guarnire i filetti, una volta impiattati.

Una maniera alternativa di preparare i filetti di orata all'arancia consiste nel cuocere separatamente le due componenti del piatto. Mettete quindi i filetti a cuocere in forno per circa 10 minuti dopo averli conditi con poco olio, sale, pepe, la scorza grattugiata di un'arancia e un'erba aromatica a piacere. Nel frattempo preparate una salsina all'arancia facendo sciogliere in una piccola casseruola 50 g di burro: quando sarà fuso unite il succo di due arance e 30 ml circa di brandy. Mescolate e fare andare per pochi minuti, dopodiché aggiungete 1-2 cucchiai di amido di mais: mescolate molto bene con una frusta e proseguite la cottura finché la salsina non sarà abbastanza densa. Poco prima di spegnere il fuoco unite alla salsa anche la scorza grattugiata di un'arancia.
Una volta sfornati, impiattate i filetti di orata coprendoli con la salsa all'arancia!

Ma le varianti non finiscono qui! La ricetta dei filetti di orata all'arancia può essere realizzata con successo anche in padella. Se non avete voglia di accendere il forno procedete nel seguente modo. Tritate uno scalogno e fatelo appassire in padella con un po' d'olio: unitevi quindi i filetti di orata e, dopo pochi minuti, bagnateli con il succo spremuto da due arance.
Prima versate il succo di una sola arancia e dopo qualche minuto aggiungete anche quello dell'altra: fate cuocere i filetti in tutto per 10 minuti circa, regolandovi in base alla loro grandezza e al loro spessore. Alla fine salate e pepate (durante la cottura potete anche aggiungere un'erba aromatica a vostro piacere) e servite il piatto ben caldo!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?