Scaloppine di pollo ai funghi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Introduzione
L’autunno regala sapori davvero unici: i funghi ne sono un esempio! In questa ricetta ve li proponiamo come accompagnamento alle scaloppine di pollo.
Nelle scaloppine il condimento principale, come ad esempio il burro (o il pomodoro nel caso delle scaloppine alla pizzaiola), viene trasformato dalla cottura nel “sughetto” che viene poi impiattato e servito assieme alla carne.
Le scaloppine di pollo ai funghi sono molto semplici: anche chi non è un vero e proprio esperto ai fornelli riuscirà benissimo nella preparazione di questa pietanza. Inoltre, la lista degli ingredienti necessari è davvero breve: grazie alla velocità e semplicità di preparazione, le scaloppine ai funghi sono una vera e propria carta vincente per salvare pranzi o cene!
Preparazione
Iniziate pulendo i funghi con cura: tamponateli con un canovaccio umido per eliminare i residui di terra (aiutatevi anche con un coltellino), dopodiché affettateli e teneteli da parte.

Lavate il prezzemolo e tritatelo finemente; conservatelo in una ciotolina a parte in quanto vi servirà al termine della cottura.
Inoltre, riempite un piatto piano con la farina: vi servirà per preparare la impanatura per le scaloppine di pollo.

Ora battete leggermente le fettine di pollo aiutandovi con un batticarne su un tagliere, o un ripiano, per far sì che siano ben morbide per la cottura. Passate le fettine di pollo nella farina. Immergetele bene aiutandovi coi polpastrelli, per far sì che la farina formi uno strato superficiale sulla carne.

Nel frattempo, sbucciate uno spicchio d’aglio e schiacciatelo leggermente, ma non tagliatelo a pezzetti. Così quando sarà completata la cottura sarà più facile individuarlo nella padella e toglierlo via per evitare che qualcuno tra i vostri ospiti lo mangi inavvertitamente.

In una padella sufficientemente capiente, fate sciogliere una o due noci di burro a fuoco medio e aggiungete anche lo spicchio d’aglio. Quando il burro sarà completamente sciolto e la padella ben calda, aggiungete anche le fettine di pollo.

Fate rosolare le fettine di pollo per qualche minuto su entrambi i lati, fino a quando prenderanno colore. Successivamente unite in padella i funghi affettati, sfumando con vino bianco. Lasciate cuocere ancora per qualche minuto a fiamma moderata, aggiustando di sale e pepe secondo le vostre preferenze e completando la cottura con coperchio.

Quando mancherà poco al termine della cottura, spolverizzate le scaloppine con il prezzemolo che avete messo da parte in precedenza, mescolando bene affinché si amalgami con i funghi.

Impiattate le scaloppine con il sughetto che hanno prodotto durante la cottura, guarnendo il piatto con un ciuffetto di prezzemolo che avrete precedentemente messo da parte. Servite il piatto ben caldo. Buon appetito!
Accorgimenti
Nella preparazione delle scaloppine, il taglio ideale da utilizzare è il petto di pollo.
La fase di infarinatura delle fettine è cruciale per formare il tipico sughetto delle scaloppine di pollo. Per avere un risultato ottimale, lo strato di farina non deve essere né troppo sottile né troppo spesso, altrimenti il sughetto risulterà troppo liquido o troppo denso.

Inoltre, dopo aver sfumato con il vino, attendete qualche minuto prima di coprire le scaloppine e continuare la cottura con il coperchio. In questo modo farete evaporare completamente l’alcol.
Idee e varianti
Il pollo è una carne bianca dal sapore delicato e si sposa bene con molti tipi condimenti; la carta vincente di questo piatto quindi sta nella scelta della tipologia giusta di funghi! Sta a voi scegliere gusti più decisi, optando per funghi di bosco e chiodini, oppure un gusto più morbido con gli champignon. Gli champignon inoltre sono più reperibili durante l’anno e quindi potete gustare questo piatto anche fuori stagione.

Se volete dare al vostro pasto un tocco raffinato, scegliete di preparare delle scaloppine ai funghi porcini e completate il piatto con una grattugiata di tartufo.
Scaloppine di pollo ai funghi light
Se non volete rinunciare al gusto delle scaloppine ma siete a dieta, vi proponiamo la variante light per tenere d’occhio le calorie. Potete preparare le scaloppine di pollo ai funghi light vi basterà sostituire al burro dell’olio extravergine d’oliva, in cui andrete cuocere le vostre scaloppine.

L’olio infatti è un condimento che contiene meno grassi saturi del burro. Inoltre, riducete la quantità di vino per sfumare la carne di pollo: passate da mezzo bicchiere a un quarto di bicchiere.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?