Torta con crema pasticcera

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 torta
Tempo: 75 minuti
Note: + 1 ora per il riposo della frolla. Dosi per una tortiera dal diametro di circa 24 cm
Oggi vi presentiamo un dolce composto da due ottime preparazioni base della pasticceria: si tratta della torta con crema pasticcera, un guscio di pasta frolla con all'interno un ripieno di crema vellutata e profumata!
E' incredibile come due soli elementi riescano a dar vita a questo capolavoro di semplicità e al tempo stesso raffinatezza, una combinazione perfetta tra la friabilità della frolla e la morbidezza della crema. Non c'è bisogno di null'altro, ma se volete potete aggiungere al ripieno marmellata o frutta fresca, per avere una punta di acidità in più, oppure delle gocce di cioccolato.
Ecco a voi la ricetta della torta con crema pasticcera!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare la torta con crema pasticcera potete scegliere se iniziare dalla pasta frolla o dalla crema, comunque entrambe dovranno poi raffreddare. Dovete però ricordare di togliere con un certo anticipo dal frigo il burro, e di tagliarlo a tocchetti per farlo ammorbidire un po'.

Poi potrete unirlo alla farina, disposta a fontana sul piano di lavoro, al centro della quale verserete anche un uovo intero, 130 g di zucchero, il sale e il lievito. Cominciate ad impastare aggregando gli ingredienti con la punta delle dita e cercando di lavorare velocemente per non scaldare troppo l'impasto (questo lo rovinerebbe, rendendo la frolla dura). Dovrete ottenere un composto omogeneo, sodo e liscio: dategli la forma di una palla, avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per circa un'ora.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Lavate il limone e sbucciatelo facendo attenzione a non intaccarne la parte bianca. Mettete la buccia in un pentolino, versatevi anche il latte e mettetelo sul fuoco. Mentre aspettate che raggiunga il bollore sbattete in una ciotola 100 g di zucchero con 2 tuorli d'uovo, finchè non diventano gonfi e spumosi; quindi setacciatevi sopra l' amido e incorporatelo sempre sbattendo.

Quando il latte starà bollendo togliete la buccia di limone e aggiungete la crema di zucchero e uova. Mescolate sempre, facendo attenzione che il composto non si attacchi, e appena avrà raggiunto la giusta densità togliete immediatamente dal fuoco. Travasate in una ciotola e lasciate raffreddare.

Quando tutto sarà pronto togliete la pasta frolla dal frigo e dividetela in due parti, una un po' più grande dell'altra. Stendetele entrambe con il mattarello ottenendo due dischi e adagiate quello più grande sul fondo di una tortiera foderata di carta da forno.

Fatelo aderire bene, rivestendo anche i bordi. Riempite con la crema pasticcera, livellate e coprite con il secondo disco di frolla. Chiudete pizzicando con le dita lungo i bordi e la torta con crema pasticcera è pronta per andare in forno.

Preriscaldatelo a 180°C e fate cuocere la torta con crema pasticcera per 35-40 minuti circa.

Una volta sfornata, fate raffreddare la torta farcita con crema pasticcera, dopodiché trasferitela sul piatto da portata e servitela!
Accorgimenti
Se desiderate un aspetto più moderno per la vostra torta con crema pasticcera potete trasformarla in una sbriciolata. Invece di chiuderla con il secondo disco di frolla, non stendete la pasta, ma sminuzzatela con le mani facendo cadere le briciole direttamente sopra la crema: semplicissimo. Con questo piccolo accorgimento l'effetto visivo sarà molto bello!
Idee e varianti
Se volete assaporare la mitica torta della nonna non dovete fare altro che aggiungere un po' di pinoli agli ingredienti della torta con crema pasticcera. Tostateli in forno e mescolateli alla crema, magari tenendone alcuni da parte da usare come decorazione.

Un'altra possibile variante di questa torta con crema pasticcera all'interno consiste nel mettere la crema sulla torta, anziché dentro: dovrete quindi cuocere il guscio di pasta frolla in forno da solo e, una volta sfornato e fatto raffreddare, potrete spalmarci sopra uno strato abbondante di crema, livellandolo bene. Generalmente, una torta con crema pasticcera sopra viene decorata con della frutta fresca: scegliete dei frutti di stagione e disponeteli sulla crema in modo curato.
La ricetta vegana
Una bellissima notizia per quelli di voi che sono vegani: questa squisita torta con crema pasticcera esiste anche in versione vegana!
Per quanto riguarda la pasta frolla non dovrete fare altro che eliminare l'uovo, e per compensare aumentare un po' la quantità di burro, che ovviamente non sarà burro, ma margarina vegetale.
La crema invece è un po' più differente dall'originale. Vi occorrono: 500 ml di latte di soia, 90 g di zucchero, 40 g di amido di mais, una stecca di vaniglia oppure di cannella, la buccia di un limone o di un'arancia biologica.
Mettete sul fuoco il latte con lo zucchero, la polpa della vaniglia o un po' di cannella grattugiata, e la buccia grattugiata del limone o dell'arancia. Fate bollire, poi abbassate la fiamma e setacciateci sopra l'amido. Mescolate velocemente con una frusta e appena il composto prende consistenza toglietelo dal fuoco.
In questa crema, per supplire alla mancanza delle uova e del latte vaccino, il gusto va rafforzato con gli aromi, che vengono grattugiati e non filtrati, e che devono essere di prima qualità (regolatevi a piacere per gli accostamenti e le quantità).
Per assemblare e cuocere la vostra torta con crema pasticcera vegan seguite quindi le indicazioni della ricetta principale.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?