Marmellata di susine

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 kg
Tempo: 80 minuti
Note: + 15 giorni circa di riposo prima di consumarla
Introduzione
Forse in molti penseranno che preparare una marmellata in casa sia un lavoro estremamente difficile. Non è così! Ciò che serve è solo un po' di pazienza. Dopo aver fatto cuocere a fuoco lento la frutta con lo zucchero, otterrete una marmellata squisita, che potrete conservare per addolcire le vostre colazioni o realizzare ottime crostate!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Lavate le susine, asciugatele e poi privatele del nocciolo. Fate scaldare l'acqua con lo zucchero all'interno di una grande pentola fino a raggiungere l'ebollizione e aggiungete anche le susine. Fate cuocere il tutto a fuoco medio/dolce, continuando a mescolare.

Non appena la marmellata avrà raggiunto la consistenza giusta (almeno dopo 50 minuti), non troppo densa o troppo liquida, spegnete il fuoco e versatela all'interno di vasetti di vetro sterilizzati, e chiudeteli ermeticamente.

Conservate i barattoli in un luogo fresco e asciutto e lasciate riposare per almeno 15 giorni prima di consumare la marmellata.
Accorgimenti
C’è un metodo per capire se la marmellata è stata cotta al punto giusto e consiste nel versare un cucchiaino di marmellata su un piattino inclinato e osservare cosa accade. Se il composto scivola con difficoltà, significa che la marmellata è abbastanza densa ed è cotta al punto giusto; al contrario, se se scivola troppo, vuol dire che non è ancora pronta, mentre se resta immobile è sintomo che la cottura è stata eccessiva.
Idee e varianti
L'aggiunta di un po' di succo di limone durante la cottura darà alla vostra marmellata un senso di freschezza in più.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?