Acciughe alla marinara

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Le acciughe alla marinara sono un piatto semplice e gustoso, perfetto da servire come antipasto o per stuzzicare qualcosa di sfizioso insieme ad un drink, sopra una bella fetta di pane tostato. Oppure vanno bene per farcire panini e focacce e volendo si possono servire anche come secondo. Insomma, sono una specialità da sfruttare in tanti modi diversi.
Ma come si preparano esattamente le acciughe alla marinara? La ricetta classica prevede di lasciarle a marinare in un'emulsione a base di aceto (oppure un altro ingrediente acido, come il limone) e olio d'oliva. In più si aggiunge qualche ingrediente per aromatizzare e profumare (nel nostro caso, aglio e prezzemolo). Questa tecnica di marinatura viene utilizzata non solo per le acciughe, ma anche per altri pesci e per la carne tagliata a fette sottili: è una tecnica semplicissima che consente di cuocere gli alimenti a crudo e di ottenere alimenti molto gustosi e saporiti!
Ma in questa ricetta vi spiegheremo come preparare delle ottime acciughe alla marinara in padella seguendo una procedura facile facile e anche molto veloce: si tratta infatti di un procedimento molto più rapido che non richiede una lunga marinatura, ma soltanto un passaggio in padella di pochissimi minuti.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare le acciughe alla marinara, iniziate dalla pulizia dei filetti di acciuga: privateli della testa, eviscerateli, dopodiché togliete la lisca dopo aver praticato un'incisione sulla pancia con un piccolo coltellino dalla lama affilata. A questo punto sciacquate per bene le vostre acciughe e asciugatele tamponandole delicatamente con della carta da cucina.

Ora preparate gli ingredienti del condimento: sbucciate gli spicchi d'aglio e tritateli finemente insieme ad un bel mazzetto di prezzemolo che avrete prima lavato e asciugato.

Versate l'olio in una padella: dopo averlo scaldato leggermente, unitevi le acciughe e fatele rosolare velocemente. Aggiungete quindi il trito di aglio e prezzemolo, un pizzico di sale, del pepe (se volete: l'aggiunta del pepe non è indispensabile) e fatele cuocere per pochi minuti (circa 5-6), unendo verso la fine l'aceto diluito con poca acqua.

Ecco pronte da gustare le vostre alici alla marinara!
Accorgimenti
Come vi sarete accorti leggendo la preparazione, questa ricetta delle acciughe alla marinara è proprio semplice: quasi elementare. L'unico passaggio che potrebbe dare dei problemi a chi non è abituato a maneggiare e pulire il pesce è la pulizia delle acciughe fresche: se non volete fare quest'operazione da soli, chiedete al vostro pescivendolo di pulirle e spinarle al posto vostro, così da rendere la preparazione ancora più facile e adatta alle vostre abilità.
Idee e varianti
Per profumare le alici potete usare, se volete, anche delle spezie o erbe aromatiche a vostro piacere.

Per preparare le acciughe alla marinara serve, come abbiamo visto, un ingrediente acido: noi abbiamo usato l'aceto, ma se preferite potete ricorrere al limone oppure al vino (bianco).

Volete insaporire ulteriormente questa ricetta? Allora vi consigliamo di unire agli ingredienti classici delle acciughe alla marinara (olio, aceto, aglio e prezzemolo) anche dei pomodorini e delle olive, per ottenere un piatto dal gusto più intenso e tipicamente mediterraneo. Per 700 g di acciughe vi occorreranno circa 50 g di olive (nere o verdi, come preferite) e 150 g di pomodorini, più gli ingredienti della ricetta classica (4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1-2 spicchi d'aglio, prezzemolo e aceto). Dopo aver pulito le alici, mettetele dentro una padella antiaderente insieme all'olio, copritele con i pomodorini tagliati a dadini, le olive a rondelle e il trito di aglio e prezzemolo. Fatele rosolare velocemente, salatele (poco) e unite un po' di pepe. Bagnatele quindi con l'aceto e fatele cuocere per circa 5 minuti.
Acciughe alla marinara: prova anche la ricetta sott'olio!
Le acciughe alla marinara si possono fare in vari modi diversi: la preparazione sott'olio è sicuramente una delle più gustose e anche delle più sicure dal punto di vista igienico, se si rispettano i dovuti accorgimenti.
Per un risultato ottimale consigliamo di procedere in questo modo: dopo aver pulito e spinato 1 kg circa di acciughe fresche, versate in una capiente padella 300 ml di aceto con 300 ml di vino bianco: portate il tutto ad ebollizione, dopodiché unitevi i filetti di acciuga. Sbollentateli solo per un minuto: quindi scolateli e metteteli da parte a raffreddare sopra della carta assorbente.
Intanto preparate i vasetti di vetro in cui andrete a mettere le acciughe: devono essere vasetti di vetro perfettamente sterilizzati e possibilmente dotati di chiusura ermetica. Mettetevi dentro un po' di trito di aglio e prezzemolo, suddividendolo equamente nei vari vasetti.
Quando saranno fredde, ponete le acciughe dentro i vasetti e ricopritele completamente di olio extravergine d'oliva. Chiudete bene ogni vasetto.
Prima di essere servite, le alici alla marinara sott'olio devono riposare come minimo per due settimane. Trascorso questo lasso di tempo (che è il tempo minimo consigliato: se le lasciate riposare qualche giorno in più non c'è alcun problema), potete servirle.
Se volete, potete profumare queste alici anche con un po' di peperoncino (mettetelo nei vasetti insieme ad aglio e prezzemolo)!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?