Baci di dama al pistacchio

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 40 biscotti
Tempo: 50 minuti
Note: + 1 ora di riposo dell'impasto
Introduzione
I baci di dama sono piccoli dolcetti originari del Piemonte, preparati con un impasto a base di nocciole. In questa simpatica variante parte delle nocciole è sostituita da pistacchi e il risultato è davvero goloso e coloratissimo!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mettete nel mixer le nocciole e i pistacchi con lo zucchero e frullate fino a ottenere una farina finissima.

In una terrina lavorate il burro ammorbidito con la farina 0 e, una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete anche la farina di nocciole e pistacchi.
Incorporate anche un pizzico di sale, qualche goccia di estratto di vaniglia e la scorza grattugiata di ½ arancia.

Impastate bene fino a che l’impasto non avrà assorbito tutti gli ingredienti. Formate quindi una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Trascorso il tempo di riposo indicato, riprendete l’impasto e dividetelo in tante piccole palline di uguali dimensioni. Disponete queste ultime su una leccarda foderata con carta forno, schiacciandole un po' in modo da formare una base piatta; lasciatele riposare in un luogo fresco per una mezz’ora.

Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo raffreddare.

Infornate le palline a 160°C per circa 10 minuti, quindi sfornate e lasciate che tornino a temperatura ambiente.

Prendete quindi una pallina, spalmate il cioccolato fuso sulla parte appiattita (quella a contatto con la leccarda) e sigillate con un’altra pallina. Ripetete l’operazione fino al termine degli ingredienti. Lasciate solidificare il cioccolato e servite.
Accorgimenti
Questa variante di baci di dama tende a rimanere più morbida di quella classica per via della diversa consistenza dei pistacchi. Se desiderate che i vostri biscottini siano più croccanti, diminuite la quantità di pistacchi e aumentate quella di nocciole.
Idee e varianti
Se gradite, potete sostituire il cioccolato fondente con quello al latte oppure quello bianco.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?