Bucaneve biscotti

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 0.60 kg
Tempo: 60 minuti
I biscotti Bucaneve sono un grande classico: chi non li ha mai mangiati almeno una volta da bambino, a colazione o a merenda insieme ad una tazza di latte? Di tutti i biscotti confezionati, i Bucaneve sono sicuramente fra i più tradizionali, conosciuti e amati. Grazie al fatto di essere semplici e di avere una forma veramente deliziosa (a fiorellino, con una decorazione di glassa allo zucchero bianco) sono perfetti così come sono!

Quella che vi presentiamo oggi è proprio la ricetta Bucaneve biscotti: niente paura, sono dei dolcetti piuttosto semplici da fare a casa! Magari non otterrete proprio dei biscotti perfettamente uguali nella forma e nella decorazione a quelli comprati, ma senza dubbio l'impasto sarà altrettanto buono, se non di più! E sicuramente sarà più sano.
Gli ingredienti per i biscotti bucaneve da usare infatti sono pochi, semplici e genuini. Serviteli a colazione oppure portatene qualcuno a lavoro per sgranocchiarli quando avete un po' di languorino.
Ecco a voi dei Bucaneve biscotti ricetta!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per la preparazione dei Bucaneve biscotti, iniziate mettendo il burro a sciogliere a bagnomaria.

Intanto preparate gli altri ingredienti. Miscelate in una capiente terrina la farina e l'amido di mais, dopodiché unitevi anche il burro, quando si sarà completamente sciolto. Mescolate con un cucchiaio di legno o con una frusta a mano, per poi aggiungere anche lo zucchero, il lievito per dolci e per finire l'uovo (che avrete prima leggermente sbattuto in un piattino).
Lavorate il tutto, mescolando prima con la frusta e poi impastando a mano, fino ad ottenere un panetto perfettamente liscio.

E' arrivato il momento di formare i biscotti Bucaneve. Per dare loro la classica forma a fiorellino potete utilizzare una pistola sparabiscotti, se ce l'avete: questo è il metodo più rapido perché è sufficiente mettere l'impasto dentro la pistola e "sparare" i biscotti direttamente sulla placca da forno rivestita di carta antiaderente.
Se però non avete l'apposita pistola, usate semplicemente uno stampino a forma di fiore. In tal caso, dividete l'impasto in due parti uguali e stendete ciascuna delle due parti con un mattarello (fino allo spessore di circa 4 mm): ricavate quindi dai rettangoli di pasta ottenuti tanti biscotti, utilizzando appunto lo stampino a forma di fiore. Una volta ottenuti i fiorellini, realizzate all'interno di ognuno di essi un buchetto centrale, usando uno stampo rotondo piccolo. Allineate quindi i biscotti su una leccarda rivestita di carta da forno.

Adesso infornateli (nel forno già caldo che avrete acceso per tempo) e fateli cuocere a 180°C per una decina di minuti o un quarto d'ora, più o meno.

Quando saranno dorati sfornateli e aspettate che si raffreddino. Nel frattempo, potete iniziare a preparare la glassa allo zucchero che vi servirà per decorare i vostri Bucaneve biscotti.

Mettete quindi lo zucchero a velo dentro una piccola terrina: unitevi il succo del limone e circa 3 cucchiai di acqua. Mescolate bene i tre ingredienti, finché non avrete ricavato una pastella dalla consistenza densa.

Quando i biscotti saranno freddi, decorateli con la glassa: mettetela dentro una tasca da pasticciere e spremetela sui biscotti formando le classiche gocce bianche un po' distanziate l'una dall'altra che caratterizzano la decorazione di questi dolcetti.

Aspettate che la glassa si consolidi completamente, dopodiché servite e gustate i vostri biscotti Bucaneve!
Accorgimenti
Questa ricetta dei biscotti simil Bucaneve è piuttosto semplice, ma prestate attenzione nel momento in cui li cuocete: il tempo preciso di cottura Bucaneve biscotti, infatti, dipende dalle caratteristiche del vostro forno. Pertanto controllateli e sfornateli quando appaiono dorati in superficie.

Ci vuole una certa attenzione anche nella preparazione della glassa allo zucchero a velo: regolatene la densità unendo, se necessario, un altro po' di acqua. Aggiungetela però in piccolissime quantità per volta, per evitare di ottenere una glassa troppo liquida.
Idee e varianti
Se volete, potete profumare l'impasto dei vostri biscotti Bucaneve con dell'estratto di vaniglia oppure con un po' di liquore all'anice.

Vi diamo infine una golosa idea per sfruttare tutta la bontà di questi biscotti: potete utilizzarli per fare una deliziosa torta fredda, senza cottura!
Vediamo subito come preparare la torta con i biscotti Bucaneve.
Dopo aver fatto i biscotti come indicato sopra, preparate una mousse al cioccolato mettendo come prima cosa a sciogliere a bagnomaria 120 g di ciccolato fondente. Quando sarà fuso, unitevi 500 ml di panna fresca liquida. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e fate riposare il composto in frigorifero per un'oretta.
Passato questo lasso di tempo, riprendete il composto di panna e cioccolato e iniziate a montarlo con le fruste elettriche, in modo da renderlo un po' più denso (ma non troppo, altrimenti farete fatica a spalmarlo sulla torta).
Una volta pronta la mousse, potete mettere insieme la torta. Prendete una piccola tortiera dotata di cerchio apribile e foderatene il fondo con della carta da forno. Versate quindi del latte dentro una ciotola e iniziate ad immergervi, uno ad uno, i biscotti (senza inzupparli eccessivamente). A mano a mano che li inzuppate, disponeteli sul fondo e sui bordi della tortiera: quando avrete "foderato" completamente di biscotti sia i bordi che il fondo dello stampo, spalmate uno strato uniforme di mousse al cioccolato sulla base di biscotti, dopodiché disponete sulla mousse uno strato di biscotti sempre leggermente inzuppati nel latte e proseguite in questo modo, alternando biscotti e mousse finché non avrete terminato gli ingredienti.
Lasciate riposare la vostra torta in frigorifero per un paio d'ore, dopodiché servitela!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?