Cantuccini al cacao

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 1 teglia
Tempo: 80 minuti
Introduzione
I cantuccini, biscotti tradizionali toscani che si gustano a fine pasto con un bicchiere di vino dolce, si possono arricchire con molti golosi ingredienti. In questa variante vi proponiamo di aggiungere cacao e gocce di cioccolato, per stuzzicare anche il palato dei più piccoli.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Dopo averle sgusciate, passate le mandorle e le nocciole in forno per 5 minuti a 180°C, in modo che si tostino. Lasciatele poi raffreddare e trituratele grossolanamente.

Su un piano di lavoro versate la farina a fontana, rompete 2 uova nella buchetta e incominciate a impastare, unendo zucchero, cacao, lievito e un pizzico di sale. Aggiungete poi le mandorle e nocciole e le gocce di cioccolato e continuate a lavorare il composto. Alla fine dovrà risultare liscio e omogeneo.

Dividete la pasta in due parti, formate altrettanti rotoli e adagiateli su una teglia coperta di carta da forno, distanziati tra loro. Sbattete un tuorlo e con un pennello da cucina passatelo sulla superficie di tutti i rotoli.

Cuocete a 200°C per un quarto d’ora, dopodiché toglieteli dal forno (lasciandolo acceso), tagliate leggermente in diagonale i rotoli in fette spesse almeno 1 cm e continuate la cottura a 130°C per tre quarti d’ora.

Fate raffreddare e serviteli.
Accorgimenti
I cantuccini saranno pronti quando la superficie sarà dorata e i biscotti croccanti.
Se non li mangiate subito, potete anche conservarli in un barattolo chiuso per qualche giorno.
Idee e varianti
Al posto delle gocce di cioccolato fondente utilizzate quelle al cioccolato bianco e unite una manciata di frutti di bosco, per esempio lamponi disidratati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?