Filetto di maiale alle erbe

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Il filetto di maiale alle erbe è un piatto tutto sommato semplice, ma fa la sua bella figura a tavola: molto profumato grazie al mix di erbe con cui viene condito, è un secondo perfetto anche per una cena elegante.
Il vantaggio del filetto di maiale è che generalmente è un po' meno costoso di quello di manzo, ma è comunque ottimo e saporito: inoltre non è vero che la carne di maiale sia sempre e comunque una carne grassa. Il filetto, ad esempio, con le sue 120 calorie circa per 100 g, è una delle parti più magre!
Cucinare il filetto di maiale alle erbe è abbastanza facile: seguite i consigli di Gustissimo ed otterrete un piatto eccellente! La ricetta che vi proponiamo è un classico: insaporita con varie erbe, la carne viene accompagnata da una deliziosa salsina preparata con l'aceto balsamico. Vediamo come fare.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare il filetto di maiale alle erbe, consigliamo di iniziare pulendo il taglio di carne da eventuali parti di grasso in eccesso.
Ora distribuite un velo uniforme di senape sopra la carne, massaggiandola con le mani. Non serve usare molta senape: un cucchiaio o al massimo due saranno sufficienti per cospargere la carne in maniera omogenea.

Adesso tritate e mescolate insieme tutte le erbe, disponendole in un grande piatto piano: sgranate i rametti di origano e mischiateli alle foglie di salvia (potete metterne circa 3-4) tritate, al timo e al rosmarino (anch'essi sminuzzati). Per ottenere un buon risultato è meglio che le erbe siano tritate finissime. Unite quindi al trito di erbe un poco di sale e di pepe: mescolate per bene.

Riprendete la carne di maiale e rotolatela nel mix di erbe, facendo in modo di ricoprirla nello stesso modo dappertutto.

Ora il filetto è pronto da cuocere: prendete una buona padella antiaderente e scaldatevi un po' d'olio extravergine d'oliva (all'incirca 2 cucchiai). Adagiatevi la carne e fatela rosolare per 2-3 minuti, da ogni lato.

A questo punto, quando la carne risulterà ben rosolata, spegnete il fuoco e trasferitela in una pirofila leggermente unta: bagnatela con un po' d'olio e fatela cuocere in forno per 20-25 minuti circa, alla temperatura di 180°C.

Una volta sfornata la carne, mettetela da parte per farla intiepidire e raccogliete in una terrina il suo fondo di cottura. Procedete quindi con la seconda fase di questa ricetta del filetto di maiale alle erbe, che consiste nella preparazione della salsa di accompagnamento.

Prendete una piccola casseruola e versatevi l'aceto balsamico: unite la stessa quantità (250 ml) di olio e il fondo di cottura del filetto. Aggiungete anche una presa di sale e, mescolando con un cucchiaio di legno, cuocete il tutto finché non avrete ricavato una salsa piuttosto densa: saranno sufficienti 2-3 minuti di cottura.

Ultimo passaggio: adagiate il filetto su un tagliere e tagliatelo a fette. Servitelo bagnandolo con la salsina all'aceto balsamico. Il vostro filetto di maiale alle erbe ed aceto balsamico è pronto da gustare!!
Accorgimenti
Per ottenere un filetto di maiale alle erbe più morbido e gustoso, consigliamo di non togliere tutto il grasso in eccesso, ma di lasciarne un po' (anche perché il filetto è comunque una parte magra, per cui togliere interamente quel poco grasso che c'è sarebbe controproducente).

La funzione della senape in questa ricetta è soprattutto quella di "collante" per le erbe: distribuendo un velo di senape sulla carne il trito di erbe aderirà meglio. Inoltre questo ingrediente darà al filetto più gusto: se però non vi piace la senape, non mettetela, cercando comunque di ricoprire per bene tutto il filetto con le erbe.
Idee e varianti
Volete completare questo filetto di maiale alle erbe per servire un piatto più chic e raffinato? In tal caso vi suggeriamo di impiattarlo adagiandolo su una delicata salsa di mele: la presentazione sarà di grande effetto!
Vediamo come fare. Mentre il filetto sta cuocendo in forno, sbucciate 2 grandi mele (oppure 3 piccole) e tagliatele a fettine sottili. Saltatele quindi in una padella insieme a 40-50 g di burro fuso. Unite un pizzico di sale e fatele andare per una decina di minuti, dopo aver coperto la padella con il coperchio e unendo un poco d'acqua calda all'occorrenza. Una volta spento il fuoco, frullate le mele fino a ridurle in purea.
Affettate la carne e impiattatela disponendola sopra il purè di mele: ecco pronto da servire il vostro filetto di maiale alle erbe e mele (decidete voi se completare questa ricetta preparando anche la salsa all'aceto balsamico: visto che c'è già la purea di mele ad accompagnare la carne, potete tranquillamente evitare di preparare anche la salsa all'aceto)!

Oltre che al forno, il filetto di maiale alle erbe si può cuocere bene anche in padella. Vediamo come.
Dopo aver condito la carne con le erbe miste tritate come abbiamo spiegato nella ricetta principale, scaldate poco olio (un cucchiaio circa) in una padella antiaderente. Disponetevi quindi il filetto e scottatelo bene da entrambi i lati, facendolo dorare sia da una parte che dall'altra. Dopo la rosolatura fatelo cuocere per circa 20 minuti (10 per lato), prestando attenzione a non forarlo mai con la forchetta: per voltarlo usate una paletta. In questo modo il filetto di maiale alle erbe in padella si manterrà morbido e succoso. Gustatelo ben caldo accompagnandolo con la salsa all'aceto balsamico!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?