Filetto di manzo in crosta di pane

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 120 minuti
Il filetto di manzo in crosta di pane è un secondo piatto davvero raffinato ed elegante, perfetto per un pranzo domenicale in famiglia ma anche per stupire i vostri ospiti durante un'occasione speciale.
Come vedremo la ricetta del filetto di manzo non è particolarmente difficile, ma bisognerà seguire alla lettera i passaggi e rispettare i tempi di cottura per ottenere un filetto morbido e ben cotto, con una crosta di pane fragrante e dorata. Irresistibile e succoso, questo secondo piatto può diventare davvero la portata principale di un menù solo accompagnandolo con un buon contorno e di certo vi farà sempre fare un figurone.
Dunque allacciamo i grembiuli e mettiamoci ai fornelli: oggi vediamo insieme come preparare il filetto di manzo in crosta di pane!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare il filetto di manzo in crosta di pane per prima cosa impastate il pane. Versate la bustina di lievito disidratato in una ciotola, aggiungete un cucchiaino di zucchero e dell'acqua tiepida, mescolate e lasciate che il lievito si attivi (ci vorranno circa 5 minuti).
Dopodiché disponete la farina sul piano da lavoro e create una fontanella al centro, versate il lievito attivato e aggiungete altra acqua cominciando ad impastare con le mani. Quando quasi tutta la farina sarà assorbita, aggiungete anche il sale e cominciate a lavorare l'impasto fino ad ottenere un panetto liscio e omogeno. Trasferite l'impasto in una ciotola oliata e copritelo con un canovaccio pulito, lasciandolo poi lievitare al caldo, fino al raddoppio del volume (circa 2 ore).

Quando l'impasto sarà ben lievitato potrete procedere con la cottura della carne. In un tegame capiente fate riscaldare un un generoso filo di olio extra vergine di oliva e rosolate il filetto di manzo a fuoco vivace su tutti i lati, sigillandolo. Non appena risulterà ben dorato, alzate leggermente la fiamma e sfumate la carne con il vino rosso. Lasciate evaporare tutto l'alcool, poi spegnete la fiamma e trasferite il filetto su una gratella, in modo che sgoccioli.

Nel frattempo pulite i funghi champignon tagliando la base terrosa e ripulendoli da eventuali residui con un panno asciutto. Affettateli finemente, poi rosolateli in padella insieme a un soffritto di aglio. Regolate di sale e pepe e spadellateli senza coperchio per 10-15 minuti, fino a quando non saranno cotti. A questo punto eliminate lo spicchio di aglio e frullate i funghi per ottenerne una crema. Tenetela da parte.

Dedicatevi ora all'impasto del pane, stendendolo con un mattarello sul piano da lavoro in una sfoglia sottile. Spalmate la crema di funghi sul filetto di manzo poi adagiatelo sulla sfoglia di pasta di pane. Avvolgete il filetto con l'impasto e sigillatelo eliminando l'eccesso di pasta e pizzicandolo con le dita.

Trasferite il filetto in crosta su una leccarda ricoperta di carta forno, poi sbattete il tuorlo d'uovo con la panna e spennellatene tutta la superficie. Cuocete il filetto nel forno statico preriscaldato a 180°C per 30-35 minuti circa e quando la superficie sarà ben dorata, sfornatelo e lasciatelo riposare per 10-15 minuti. Tagliate a fette il vostro filetto di manzo in crosta di pane e servite subito in tavola ancora caldo!
Accorgimenti
La cottura del filetto di manzo in crosta di pane dipenderà dalla pezzatura del filetto. In questa ricetta noi abbiamo utilizzato un taglio di carne da 800 g di peso. Nella prima parte della ricetta la carne cuocerà in padella, prima rosolandosi e poi sfumandola con il vino, per un tempo complessivo di circa 20 minuti, che uniti alla cottura in forno di 35 minuti, vi faranno ottenere una carne ben cotta e succosa e una crosta di pane ben dorata. Qualora usaste tagli di peso maggiore, vi consigliamo quindi di prolungare i tempi di cottura in padella, magari aggiungendo un goccio di brodo vegetale e il coperchio per favorirne la cottura, e di lasciare invariati i tempi in forno.

Il filetto di manzo in crosta di pane è perfetto per essere servito con un contorno di patate al forno oppure di spinaci burro e Parmigiano, ma sarà ugualmente sfizioso con un accompagnamento di carote in umido o di cavolini di Bruxelles spadellati.

Il filetto di manzo in crosta di pane andrebbe servito appena pronto, per gustare al meglio la succosità della carne e la fragranza della crosta di pane, ma qualora dovesse avanzare, potrete comunque conservarlo in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per 2 o 3 giorni. Al momento del consumo potrete riscaldarlo nel forno caldo per una decina di minuti.
Idee e varianti
Se vorrete arricchire ulteriormente il vostro filetto di manzo in crosta di pane, una volta che avrete spalmato la crema ai funghi sul filetto potrete poi rivestirlo interamente con delle fettine di prosciutto crudo, prima di avvolgerlo nell'impasto lievitato.

Un'altra gustosa variante di questa ricetta è sicuramente il filetto di manzo in crosta di pane e pancetta. In questo caso vi consigliamo di omettere la crema di funghi, visto che la pancetta rilascerà già parecchi grassi rendendo molto umida la carne. Quindi dopo aver rosolato il filetto nel tegame e averlo sfumato con il vino, lasciatelo sgocciolare per una decina di minuti su una gratella e poi ricopritelo interamente con le fettine di pancetta. Infine avvolgetelo nell'impasto del pane e proseguite la ricetta come visto sopra.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?