Bread pudding

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti
Note: + 15 minuti per l'ammollo del pane nel latte
Il bread pudding (o pudding di pane) è una specialità britannica facilissima da preparare ed economica, ma di sicuro successo: per farlo servono pochi ingredienti (in quanto si tratta di una ricetta di recupero: l'ingrediente di base infatti è il pane raffermo) e qualche semplicissimo passaggio. Quello che si ottiene è un dolce casereccio veramente buono e ricco di gusto, perfetto da fare per una cenetta con gli amici o anche da consumare la mattina a colazione.
Molto consumato anche negli USA, il bread pudding viene spesso servito con una pallina di gelato, della panna o con una salsa alla vaniglia o al caramello: così diventa un dessert ancora più goloso!!
Vediamo subito come fare il bread pudding a casa con pochi e semplici ingredienti: la ricetta è perfetta per riciclare del pane raffermo che altrimenti molto probabilmente finirebbe nella spazzatura!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per preparare il bread pudding, iniziate tagliando a cubetti il pane raffermo.

Mettete quindi i pezzetti di pane dentro una terrina e versatevi sopra il latte. Lasciate il pane così in ammollo nel latte per circa un quarto d'ora, in modo che si ammorbidisca. Mettete anche l'uvetta a bagno in una ciotolina, immersa in un po' di acqua tiepida: anche l'uvetta dovrà stare in ammollo per circa 15 minuti. Intanto fate fondere 70 g di burro a bagnomaria.

Quando il tempo dell'ammollo sarà trascorso, prelevate i cubetti di pane dal latte e strizzateli, mettendoli da parte su un piatto. Nel momento in cui li strizzate non buttate il latte che hanno assorbito, ma conservatelo nella terrina.

Rompete quindi le uova nel latte rimasto dentro la terrina: aggiungete anche lo zucchero, un po' di cannella a piacere (mezzo cucchiaino circa è la quantità che vi consigliamo) e per finire il burro sciolto. Mescolate bene tutti questi ingredienti con una frusta, per amalgamarli perfettamente. Per finire, unite i cubetti di pane e l'uvetta, che avrete prima prelevato dall'acqua dell'ammollo e strizzato per bene. Mescolate ancora: il composto del vostro bread pudding è pronto per la cottura.

Imburrate quindi una pirofila e versatevi il composto appena preparato: infornatelo (nel forno già portato a temperatura) e fatelo cuocere per circa 40 minuti, a 180°C.

Come per qualsiasi altra torta cotta in forno, anche per il pudding di pane vale la classica prova dello stuzzicadenti: quando lo stecchino esce pulito e asciutto, potete sfornare il dolce. Aspettate che il bread pudding diventi tiepido prima di servirlo.
Accorgimenti
Per la ricetta del bread pudding si possono utilizzare anche avanzi di tipici dolci delle festività come il panettone, il pandoro o la colomba; inoltre vanno bene pure il pane in cassetta (potete anche mischiare pani diversi: bianco, integrale e ai cereali, ad esempio) o il pan brioche. Insomma questo dolce si può fare con tanti tipi di pane: non deve trattarsi necessariamente di pane raffermo.

Tagliando a piccoli pezzetti il pane, come suggerito nella nostra ricetta, si ottiene un dolce dall'aspetto più simile a quello di una torta. Ma se preferite che il vostro bread pudding abbia un aspetto più "rustico" e casereccio, potete lasciare le fette di pane intere, senza tagliarle (suggeriamo comunque di togliere la crosta).
Idee e varianti
Poco prima di portarlo in tavola, potete spolverare il dolce con un po' di zucchero a velo, se lo gradite.

Gli ingredienti del bread pudding che è impossibile sostituire con altri sono il pane, il latte e le uova, ma per quanto riguarda gli altri si può tranquillamente seguire i propri gusti. L'uvetta, ad esempio, si può sostituire con un altro tipo di frutta disidratata o anche con della frutta fresca: ad esempio, le mele o le pere sono molto impiegate per questo tipo di dolce. Basta tagliarle a piccoli pezzetti e aggiungerle agli altri ingredienti, seguendo quindi la ricetta. Oppure, per un dessert più colorato e originale, potete fare un bread pudding ai lamponi o alle fragole! Se usate frutta fresca, sceglietela possibilmente in base alla stagione.
Oltre a latte, pane e uova, anche la cannella è un ingrediente piuttosto caratterizzante di questo dolce: è presente infatti in tante varianti. Ma se non vi piace o non l'avete in casa potete usare un poco di noce moscata (che comunque si può sempre aggiungere anche nel caso in cui si metta pure la cannella) oppure una stecca di vaniglia.
Inoltre il bread pudding riesce molto bene anche mettendo delle gocce/scagliette di cioccolato (eventualmente al posto dell'uvetta) oppure unendo una bella manciata di semi oleosi, così da rendere il dolce non solo goloso, ma anche più nutriente! E' anche possibile unire della frutta secca a piacere (noci, nocciole, mandorle, etc.) dopo averla spezzettata grossolanamente.
Avete visto quante possibili varianti ci sono di questo dolce? Provatene diverse, perché in pratica non esiste una ricetta predefinita! Divertitevi a personalizzarla con gli ingredienti che amate di più, tenendo anche conto di eventuali intolleranze alimentari dei vostri ospiti (ad esempio, se c'è qualcuno che ha un'intolleranza al lattosio scegliete un latte vegetale).

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?