Panna cotta al caffè

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + il tempo per raffreddare in frigorifero
Introduzione
Una delle infinite varianti di questo dolce notissimo prevede l’aggiunta di un buon caffè, che smorza il gusto troppo zuccherino e lo rende il fine pasto perfetto, da accompagnare con una tazzina di espresso fatto ad arte.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Lasciate i fogli di colla di pesce a mollo nell’acqua fredda per 15 minuti. Preparate nel frattempo il caffè con la moka e tenetelo da parte.
Prendete un pentolino, versate la panna e il latte e cuocete a fuoco basso. Subito prima che giunga a bollore unite la bustina di vanillina, metà del caffè e lo zucchero, girate e lasciate sulla fiamma per 2-3 minuti ancora, in modo che si addensi. Spegnete il fuoco.

Strizzate la colla di pesce, mettetela nella crema appena preparata e fatela sciogliere mescolando continuamente. Lasciate intiepidire il composto.

Versate 4-5 cucchiaini di caffè che avete conservato in una ciotolina o formina per budini, quindi il composto.
Mettete in frigorifero a raffreddare per almeno 4 ore.
Accorgimenti
Per servire la panna cotta, toglietela dagli stampini immergendoli per pochi secondi nell’acqua bollente.
Idee e varianti
Potete accompagnare la panna cotta con una golosa salsa al caffè o al cioccolato e con dei chicchi di caffè.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?