Castagne al rum

Introduzione
Dicembre è il mese perfetto per gustare le castagne al rum poiché, con l'arrivo delle feste natalizie, si scelgono i dolcetti migliori da preparare per far sì che si conservino il più a lungo possibile ma non solo: alcuni dessert, come in questo caso, possono diventare dei veri e propri regali da donare agli amici, originali e sicuramente apprezzati!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sciacquate accuratamente le castagne sotto l'acqua corrente, incidetele con un coltellino e mettetele a lessare in una pentola con abbondante acqua fredda e salata per circa 30 minuti e, dopo averle scolate, sbucciatele mentre sono ancora calde.

Riponetele in un piano per farle raffreddare e, nell'attesa, potete dedicarvi a preparare lo sciroppo al rum.

Portate a ebollizione lo stesso quantitativo di acqua e zucchero (100 g di zucchero ogni 100 ml di acqua) e aromatizzate con l'estratto di vanillina (2 cucchiai ogni 100 g di acqua e zucchero). Mescolate in modo continuativo così da non fare attaccare lo zucchero e, e quando il composto sarà giunto a ebollizione, assicuratevi che lo zucchero si sia sciolto completamente e aggiungete il rum (con una dose di 1/2 bicchiere di rum per ogni 100 g di composto). A questo punto, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Ora, sistemate la castagne, anch'esse raffreddate, all'interno dei vasetti e andate a ricoprirle con lo sciroppo al rum. Chiudete ermeticamente i barattoli e conservateli in un luogo asciutto e preferibilmente buio, per almeno un mese. Trascorso questo periodo, le castagne avranno una durata di circa 9 mesi e ogni vasetto, una volta aperto e conservato in frigo, avrà una durata di 4-5 giorni.
Accorgimenti
Lasciate passare qualche giorno e poi andate a controllare i vasetti: se il liquido che ricopre le castagne è sceso, rimboccatelo con altro sciroppo. Prima di sbucciare le castagne, passarle sotto l'acqua fredda può aiutarvi a sbucciarle più facilmente.
Idee e varianti
Se volete, potete fare la stessa ricetta con i marroni seguendo lo stesso procedimento, contando che andranno fatti lessare per circa 45 minuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?