Cannoli al pistacchio

Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 10 pezzi
Tempo: 60 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo dell'impasto dei cannoli
I cannoli al pistacchio sono una versione ancora più ricercata e golosa dei tradizionali cannoli siciliani. In questa ricetta la classica crema bianca alla ricotta da usare per farcire i cannoli viene arricchita unendo della crema al pistacchio e vi assicuriamo che questa piccola aggiunta fa la differenza: si ottengono dei cannoli veramente sublimi!
Di seguito vi spiegheremo come fare i cannoli al pistacchio partendo da zero, ovvero preparando in casa non solo la crema di farcitura, ma anche la pasta dei cannoli. Acquistate gli appositi cilindri che servono per dare la giusta forma ai cannoli e mettetevi al lavoro: la ricetta non è particolarmente difficile e il risultato vi lascerà più che soddisfatti. Siamo pronti a scommettere che i vostri cannoli al pistacchio siciliani finiranno in un baleno!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per fare i cannoli al pistacchio, iniziate dal passaggio più semplice, ovvero quello relativo alla preparazione della crema. La crema infatti è molto facile e veloce da fare, ma visto che deve riposare per compattarsi è meglio prepararla subito in modo che abbia tutto il tempo di stare in frigorifero (mentre voi nel frattempo preparate l'impasto dei cannoli). Per ottenere la crema al pistacchio dovete soltanto lavorare la ricotta con 100 g di zucchero: quando il composto avrà assunto una consistenza perfettamente cremosa, potete unirvi la crema di pistacchio. Mescolate per bene con un cucchiaio per farla amalgamare: la vostra crema di farcitura è già pronta! Coprite la terrina con della pellicola per alimenti e riponetela in frigorifero: lasciate quindi riposare la crema fino a quando non vi servirà per farcire i cannoli.

Passiamo alla seconda fase della ricetta dei cannoli al pistacchio: la preparazione dell'impasto del cannolo. Prendete una terrina capiente e mettetevi dentro i seguenti ingredienti: la farina, lo strutto tagliato a piccoli pezzettini, i restanti 30 g di zucchero, il sale, il cacao in polvere e l'aceto.
Iniziate quindi a lavorare tutti questi ingredienti impastandoli con le mani: quando vedrete che cominciano ad amalgamarsi unite anche il Marsala a continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e dalla consistenza soda. Fatelo riposare, coperto con un canovaccio, per una mezz'oretta.

Passati i 30 minuti, stendete l'impasto sulla spianatoia, in modo da ottenere uno strato di pasta sottile. A questo punto ricavate dalla sfoglia tanti dischi: per fare questo, l'ideale sarebbe usare un coppa pasta tondo del diametro di circa 8 cm.
Una volta formati tutti i dischi, non vi resta che avvolgerli attorno ai piccoli cilindri che si usano appositamente per fare i cannoli, senza premere né stringere eccessivamente. Spennellate un po' di albume sulle estremità di ogni cannolo (per sigillarne la chiusura).

Procedete quindi con la frittura: dopo aver scaldato abbondante olio di semi in una casseruola, immergetevi i cannoli (un paio alla volta) e fateli cuocere fino a doratura uniforme, girandoli spesso. In meno di un minuto saranno pronti: adagiateli su un foglio di carta assorbente, dopo averli prelevati dall'olio di frittura con una schiumarola.

Dopo aver cotto tutti i cannoli, aspettate che si raffreddino: a questo punto potete estrarli dal loro cilindretto e farcirli con la crema di ricotta e pistacchio. Completate decorando la crema alle estremità di ogni cannolo con un po' di granella di pistacchio.
Ed ecco pronti da gustare i vostri cannoli al pistacchio!
Accorgimenti
Come avrete notato, la crema di ricotta e pistacchio è proprio semplice da fare: l'unico accorgimento da tenere presente per non comprometterne la buona riuscita riguarda il grado di umidità e compattezza della ricotta. Per ottenere una crema dalla giusta consistenza è necessario che la ricotta perda gran parte del suo siero: prima di usarla fatela quindi sgocciolare per bene, così da renderla maggiormente compatta.

Al momento di utilizzarlo, assicuratevi che lo strutto sia ben freddo: tiratelo fuori dal frigorifero solo nel momento in cui vi accingete a preparare l'impasto dei cannoli al pistacchio.
Idee e varianti
Volendo variare un po' la preparazione dell'impasto dei cannoli al pistacchio, si può usare la cannella al posto del cacao e il burro al posto dello strutto.

Per quanto riguarda invece la crema al pistacchio, è già ottima così! Per cui non avrebbe bisogno di essere modificata, a nostro avviso. Ma ai più golosi consigliamo di aggiungere alla crema 100-130 g di gocce di cioccolato fondente: con ricotta e pistacchio si sposano molto bene. Inoltre, se volete servire dei cannoli siciliani al pistacchio e cioccolato ancora più ricchi e golosi, potete anche spennellare l'interno di ciascun cannolo con un po' di cioccolato fondente precedentemente messo a sciogliere a bagnomaria. Spennellatelo uniformemente dentro tutti i cannoli e aspettate che lo strato di cioccolato si solidifichi del tutto prima di inserire nel cannolo la crema al pistacchio. La presenza dello strato di cioccolato non serve solo a rendere il cannolo più goloso: aiuta anche a mantenerlo più croccante e compatto e ad evitare che la crema possa farlo inumidire e ammorbidire.

Una volta pronti, potete decorare i vostri cannoli al pistacchio con un po' di zucchero a velo. Vi è avanzata della crema? In tal caso utilizzatela per ricoprire completamente qualche cannolo: a questo punto cospargete la crema di copertura con della granella di pistacchio ed otterrete un cannolo super goloso!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?