Fluffy pancake giapponesi

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
I fluffly pancake sono delle golosissime frittelle giapponesi, alte all'incirca 3 centimetri, soffici e leggerissime: fluffuosi appunto (in inglese il termine "fluffy" significa soffice). Arrivano nella cucina italiana dal Giappone, passando ovviamente per gli Stati Uniti, la patria dei pancake, diffondendosi principalmente tramite i social, soprattutto Instagram.
Facilissimi e velocissimi da realizzare sono un'alternativa ideale alle solite colazioni, da gustare accompagnate ad una tazza di latte o tè. Ottimi anche da servire per una merenda o per un brunch accompagnati da una fresca spremuta d'arancia. Si possono arricchire con frutta fresca, panna montata, Nutella, sciroppo d'acero, miele e marmellata e possono essere gustati anche tiepidi.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa, per preparare i pancake giapponesi, prendete le uova e dividete gli albumi dai tuorli. Iniziate a montare gli albumi a neve con delle fruste elettriche, fino a che inizieranno a diventare bianchi e spumosi (ci vorrà circa un minuto e mezzo). Unite piano piano lo zucchero, lasciandolo scendere dal bordo del contenitore e finite di montarli a neve ferma.

In un altro recipiente setacciate la farina e il lievito e mescolateli con una frusta a mano. Unite il latte, l'estratto di vaniglia e i tuorli ed amalgamate bene tutti gli ingredienti.

A questo punto, potete mischiare le due preparazioni avendo cura di non smontare il composto con gli albumi; amalgamate quindi il tutto con una frusta a mano con dei movimenti dal basso verso l'alto.

Prendete adesso una padella antiaderente, mettete all'interno una piccola quantità di burro e fatela scaldare per circa 2 minuti. Eliminate poi il burro in eccesso con un foglio di carta assorbente.

Versate un mestolo del vostro impasto, fino a formare uno strato di circa tre centimetri. Quando sulla superficie verranno a formarsi delle bollicine potete girare il vostro pancake (saranno necessari all'incirca 4 minuti), aiutandovi con una spatola da cucina e proseguite la cottura per altri 2 minuti.
Fate lo stesso procedimento fino alla fine dell'impasto, ricordandovi di imburrare sempre la padella per evitare che le vostre frittelle si attacchino.

Adesso trasferiteli in un piatto da portata, spolverateli con dello zucchero a velo e serviteli.
Potete guarnirli inoltre con della frutta fresca, sciroppo d'acero, Nutella e marmellata. Insomma per questa ultima parte potete sbizzarrirvi a vostro piacimento seguendo i vostri gusti personali; i vostri pancake saranno comunque buonissimi!
Accorgimenti
Per questo tipo di pancake si sconsiglia la congelazione; infatti è meglio consumarli subito, perché mettendoli in freezer l'impasto potrebbe smontarsi e cambierebbero completamente le caratteristiche tipiche.

Se desiderate che i vostri pancake siano ancora più alti vi consiglio di utilizzare un coppapasta da adagiare nella padella al momento della cottura. Il risultato sarà assicurato.

Un altro accorgimento per ottenere un impasto ancora più alto è quello di utilizzare per metà la farina di grano tenero 00 per l'altra metà la farina manitoba.
Idee e varianti
Se decidete di servire i fluffy pancake per merenda, l'ideale sarebbe quello di accompagnarli con della frutta fresca ed una pallina di gelato al gusto che preferite. Il nostro consiglio è quello di aggiungere del gelato al cioccolato, nocciola e pistacchio. Saranno deliziosi.

Se scegliete di fare i fluffy pancake senza lievito e latte vaccino, per ottenere lo stesso risultato, potete sostituire con le stesse quantità indicate i due ingredienti rispettivamente con del bicarbonato di sodio + 30 ml di succo di limone e con del latte vegetale a seconda dei vostri gusti personali. Il nostro consiglio è quello di utilizzare latte di cocco, avena e riso: tutti e tre molto dolci.
Fluffy pancake light (senza zucchero)
Per preparare i fluffy pancake light e senza zucchero vi basteranno pochissimi ingredienti. Prendete 4 uova intere, 80 g di farina di farro integrale, 15-20 g di miele, 40 ml di latte di soia, estratto di vaniglia, 8 g di lievito per dolci.

Per prima cosa, come per la ricetta originale, dovete prendere le uova e dividere i tuorli dagli albumi. Montare questi ultimi a neve fermissima ed aggiungere il miele piano piano. Prendete i tuorli che avevate messo da parte ed uniteli agli albumi avendo l'accortezza di non smontare tutto il composto. Come fare? Prendete un mestolo di legno e fate dei movimenti delicati dal basso verso l'alto.

A parte setacciate la farina di farro con il lievito e l'estratto di vaniglia. Incorporateli in seguito all'impasto liquido, poco alla volta, continuando a mescolare dal basso vero l'alto. Quando il vostro composto sarà liscio e senza grumi potete prendere la vostra padella ed iniziare a riscaldarla. Ungetela con un filo di olio di semi. A questo punto sistemate i dischi da coppapasta e versate al loro interno un mestolo di composto. Fate cuocere i pancake per circa 4 minuti a fiamma dolce e poi girateli dall'altra parte e fateli cuocere per altri 2-3 minuti. Fate lo stesso procedimento fino a terminare tutto l'impasto.

Se volete fare una colazione light potete aggiungere della frutta fresca e un filo di marmellata senza zucchero. Il nostro consiglio è quello di aggiungere anche delle scagliette di cioccolato fondente.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?