Pancake alla banana

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Introduzione
Per una colazione superenergetica o una merenda golosa, i pancake sono l’ideale. Amati soprattutto dalla cucina statunitense e da quella britannica, queste frittelle sono veloci e semplici da preparare, in alternativa alle più note crepes.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Fate fondere metà del burro. Separare i tuorli dagli albumi e metteteli due diverse ciotole. Unite ai tuorli il latte a poco a poco e il burro fuso, mescolando. Aggiungete poi il lievito e la farina e girate per ottenere un composto omogeneo.

Nella ciotola con gli albumi mettete un pizzico di sale e lo zucchero. Montateli a neve e uniteli al composto che avete preparato con gli albumi con l’aiuto di un cucchiaio, in modo che la consistenza rimanga spumosa.

Sbucciate le banane e tagliatele a fette non troppo sottili. Unitele al composto.

Fate sciogliere il burro rimasto in una padella antiaderente e versate un mestolo di composto. Girate e fate cuocere da entrambe le parti, facendo attenzione a non rompere il pancake. Procedete allo stesso modo fino ad esaurimento del composto.

Servite i pancake con un goccio di miele e qualche rondella di banana fresca.
Accorgimenti
Le banane, una volta tagliate, si ossidano velocemente, per cui cospargetele con un po’ di succo di limone se si stanno annerendo.
Idee e varianti
Per i veri golosi non può mancare la salsa al cioccolato, da versare sui pancake appena fatti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?