Vellutata di zucca e carote

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 25 minuti
La vellutata di zucca e carote è un classico comfort food autunnale, ideale per riscaldarsi dopo una fredda giornata. Come vedremo la ricetta della vellutata di zucca e carote conta davvero pochi ingredienti e la sua preparazione è piuttosto rapida, soprattutto se tagliarete le verdure a cubetti piccoli.
Ideale da servire con dei buoni crostini di pane aromatizzati al rosmarino, questa è una vellutata di zucca e carote vegan e senza glutine, dunque perfetta per ogni tipo di regime alimentare.
Inoltre questa preparazione è ricca di vitamine e minerali, un vero toccasana in questo periodo dell'anno.
Siamo certi che nessuno saprà resistere alla sua cremosità e al sapore dolce di questa vellutata di carote e zucca. Anche i bambini la adoreranno, facendo il pieno di verdure! Dunque non perdiamo altro tempo e allacciamo i grembiuli: oggi vediamo insieme come fare la vellutata di zucca e carote.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per preparare la vellutata di zucca e carote per prima cosa preparate il brodo vegetale. Sbucciate una cipolla, una carota, uno spicchio di aglio, pulite una costa di sedato e lavate un pomodoro. A questo punto tagliate tutte le verdure grossolanamente e trasferitele in una pentola. Coprite con 1 litro di acqua, aggiungete un pizzico di sale e di pepe e fate cuocere a fiamma medio-bassa, con il coperchio leggermente discostato, fino a quando il volume dell'acqua si sarà ridotto della metà (circa 40-45 minuti).
A questo punto filtrate il brodo con un colino a maglie strette e tenetelo in caldo. Adesso potrete dedicarvi alla preparazione della vellutata.

Pulite la zucca e tagliatela a dadini piccoli, poi sbucciate le carote e tagliatele a rondelle, infine sbucciate la cipolla e affettatela finemente. In una casseruola capiente, unite la cipolla affettata e un generoso filo di olio extravergine di oliva. Fate rosolare qualche istante e aggiungete anche le carote. Mescolate per circa 2-3 minuti, poi aggiungete un mestolo di brodo e un rametto di rosmarino. Aspettate che il composto raggiunga il bollore, poi coprite con il coperchio e fate cuocere per 7-8 minuti.
A questo punto aggiungete anche la zucca a dadini e un altro mestolo di brodo. Mescolate, coprite nuovamente con il coperchio e fate stufare a fuoco dolce per 10-15 minuti. Quando tutte le verdure saranno morbide, spegnete la fiamma, eliminate il rametto di rosmarino e frullate il tutto con un frullatore a immersione.
Una volta che avrete ottenuto una crema liscia e priva di grumi, regolate di sale e pepe e impiattate subito.
La vostra vellutata di zucca e carote è pronta per essere gustata!
Accorgimenti
Potrete regolare a piacere la consistenza della vostra vellutata di zucca e carote. Ad esempio se dopo la cottura vi sembra che sia troppo asciutta, potrete aggiungere mezzo mestolo di brodo per frullarla più facilmente. Al contrario, se dopo averla frullata vi sembra troppo liquida, potrete proseguire la cottura per addensarla, purché lo facciate a fuoco dolce e rimestando spesso per evitare che si bruci. In alternativa potrete addensarla unendo un cucchiaino di amido di mais disciolto in qualche cucchiaio di brodo. Rimettete sul fuoco e in qualche minuto otterrete una vellutata cremosa. Se poi vorrete velocizzare la preparazione della ricetta, potrete preparare il brodo vegetale con il dado.

Se invece preferite mitigare il sapore dolce della vellutata di zucca e carote, potrete usare alcuni ingredienti che ne contrastano questa nota. Ad esempio la cipolla rossa: vi basterà tagliarla grossolanamente e unirla alla vellutata in cottura. Una volta pronta, potrete eliminarla oppure frullarla insieme alla vellutata. Anche la cicoria, essendo amarognola, è in grado di mitigare il sapore dolce della zucca. Anche in questo caso vi basterà aggiungerla in cottura e frullarla con il resto degli ingredienti.

Qualora dovesse avanzare, la vellutata di zucca e carote si può conservare in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per 1-2 giorni. Al momento del consumo, potrete riscaldarla all'interno di un pentolino, aggiungendo un goccio di acqua o brodo vegetale per mantenerla cremosa.
Idee e varianti
Quella che vi abbiamo presentato è la ricetta più semplice della vellutata di zucca e carote, ma a piacere potrete arricchirla con l'aggiunta di altri ingredienti. Ad esempio un abbinamento sempre molto gradito è con i formaggi freschi, tipo crescenza, stracchino o Philadelphia. Potrete aggiungerne un cucchiaio alla vellutata prima di servirla oppure scioglierli al suo interno prima di impiattare. Anche la pancetta resa croccante in padella è un topping perfetto, in quanto riuscirà anche a mitigare il sapore dolce della zucca.

Se poi vorrete rendere la ricetta più corposa, vi consigliamo di preparare la vellutata di zucca, carote e patate. In questo caso dovrete aggiungere alla ricetta anche due patate medie, sbucciate e tagliate a cubetti. Rosolatele insieme alle carote e alla cipolla e poi aggiungete un mestolo di brodo, proseguendo la ricetta come visto sopra. Con questa aggiunta, la vellutata rimarrà molto sostanziosa aggiungendo un ulteriore tocco di cremosità.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?