Tagliatelle piemontesi

Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
Note: + 2 ore di infusione dei formaggini
Introduzione
Il tartufo, uno dei prodotti tipici piemontesi, conferisce alle tagliatelle un sapore intenso. Un primo piatto semplice e molto invitante.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Fate sciogliere per 2 ore i formaggini dentro a una ciotola piena di latte. Versate poi l’impasto in una casseruola ed aggiungete i tuorli d’uovo ed il burro, cucinate poi a fiamma bassa sino ad ottenere una crema omogenea e densa. Spegnete la fiamma e aggiungete il tartufo tagliato a fette, mescolando per amalgamare. Ora cucinate la pasta, scolatela e condite con la salsa che avete preparato. Servite le tagliatelle piemontesi spolverando un po’ di parmigiano reggiano grattugiato.
Accorgimenti
Questa ricetta è indicata per tutti i tipi di pasta all'uovo, sia lunga che corta.
Idee e varianti
Potete sostituire i formaggini con il castelmagno, formaggio tipico piemontese molto saporito. Se non avete tempo per mettere in infusione il formaggio, potete anche far cuocere subito tutti gli ingredienti a fiamma bassa, girando costantemente affinché il formaggio non si attacchi alle pareti della casseruola.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?