Pasta con pesce persico

Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 40 minuti
Consumare regolarmente il pesce è una buona abitudine: ricco di nutrienti e leggero, è un alimento molto sano, ideale anche per chi è a dieta. Inoltre si può cucinare in mille modi differenti: ad esempio, preparando un condimento per la pasta, così da servire un ottimo piatto completo.
Di seguito vi proponiamo una gustosa e originale pasta con pesce persico: spesso la pasta viene condita con altri tipi di pesce e in effetti il persico non è fra i più gettonati per fare un buon condimento da abbinare a spaghetti, penne, fettuccine o quant'altro. Ma in cucina è importante variare: per cui perché non provare questa deliziosa e particolare ricetta, in alternativa ai soliti spaghetti allo scoglio?
Per rendere più gustosa e veramente speciale la nostra pasta con il pesce persico, gli ingredienti che abbiamo scelto di usare sono molto saporiti: al sugo di pesce abbiamo abbinato delle olive taggiasche e un paio di filetti di acciuga. Sentirete che sapore: ecco a voi la ricetta!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana” .
Preparazione
Per fare la pasta con pesce persico, iniziate preparando tutti gli ingredienti. Lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli in 4 parti. Eliminate eventuali spine residue dai filetti di pesce (usando una pinzetta), dopodiché tagliateli a dadini piuttosto piccoli. Sbucciate l'aglio.

A questo punto preparate un soffritto con lo spicchio d'aglio, mettendolo in una padella insieme a qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva e mescolandolo abbastanza spesso per non farlo bruciare. Una volta rosolato bene l'aglio, scolate i filetti di acciuga dall'olio in cui sono conservati e metteteli in padella nel soffritto, schiacciandoli un po' con un cucchiaio di legno per farli sciogliere.

Quando i filetti di acciuga inizieranno a sciogliersi, mettete in padella i pomodorini: fateli appassire a fuoco dolce per qualche minuto (4-5 minuti), dopodiché unite anche i tocchetti di persico. Abbassate la fiamma, mescolate e aggiungete le olive.

Fate andare il tutto per altri 4-5 minuti (il pesce persico non va cotto a lungo), dando una mescolata ogni tanto. Alla fine regolate di sale e pepe a vostro gusto.

Il sugo è pronto: adesso non dovete far altro che mettere a lessare la pasta prescelta nell'acqua portata ad ebollizione, per poi scolarla al dente e "mantecarla" nella padella insieme al condimento di pesce e pomodorini.

Saltate bene il tutto e impiattate la vostra pasta con pesce persico. Buon appetito!
Accorgimenti
Durante la preparazione della pasta con il pesce persico, prestate particolare attenzione alla cottura del persico: non fatevi ingannare dal fatto che questo pesce presenta delle carni dalla consistenza piuttosto compatta, perché ciò non significa che abbia bisogno di una lunga cottura. Bastano pochi minuti a fiamma bassa, in modo che si mantenga tenero.

Inoltre, per facilitare la realizzazione di questo piatto consigliamo di acquistare dei filetti di persico già pronti: se comprate il pesce intero dovrete sfilettarlo e togliere tutte le spine, il che potrebbe richiedere un po' di tempo! Infatti il pesce persico, qualunque sia la varietà acquistata (persico imperiale, persico sole, persico trota...), abbonda di spine. Molto meglio comprare i filetti: a casa dovrete soltanto controllare che non sia rimasta qualche spina e in pochi minuti la vostra pasta con pesce persico sarà pronta da servire!
Idee e varianti
Se preferite, per fare il sugo potete usare della buona passata di pomodoro, anziché i pomodorini. Inoltre, la ricetta della pasta con il pesce persico si può rendere ancora più gustosa unendo al condimento anche una manciata di capperi sotto sale.

Se, viceversa, preferite servire un primo più leggero, vi lasciamo qualche consiglio utile per variare la ricetta in modo da preparare una pasta con pesce persico light. Anzitutto, utilizzate della pasta integrale, dopodiché alleggerite il sugo eliminando le olive taggiasche e i filetti di acciuga. Preparate quindi un semplice sughetto di pomodorini e pesce persico tagliato a tocchetti, sfumando il pesce con un po' di vino bianco. In questo modo otterrete un piatto decisamente più leggero, ma ugualmente molto gustoso.
Pasta con pesce persico: prova anche la variante con i gamberi!
Se avete intenzione di preparare un piatto un po' speciale, vi consigliamo di arricchire il condimento della vostra pasta con pesce persico unendovi anche dei gamberi, per un tocco di gusto e di raffinatezza in più!
Vi serviranno, per 4 persone, 200 g di filetti di pesce persico, 100 g di gamberetti sgusciati, 1 spicchio d'aglio, 150 ml di vino bianco, 180 g di pomodorini, olio, sale, pepe e prezzemolo. E naturalmente 360-400 g di pasta a piacere.
Anzitutto fate rosolare uno spicchio d'aglio tritato in qualche cucchiaio d'olio, a fuoco dolce. Unitevi quindi i filetti di persico tagliati a pezzetti e subito dopo anche i gamberi. Rosolateli velocemente mescolando, dopodiché sfumate con il vino bianco e, una volta evaporato l'alcol, aggiungete al pesce anche i pomodorini tagliati a metà.
Salate, pepate e fate andare il tutto per qualche minuto, unendo alla fine un po' di prezzemolo finemente tritato. Quando salterete la pasta insieme a questo sughetto, aggiungete anche poca acqua di cottura della pasta, per legare il meglio possibile il tutto.
Ed ecco pronta da gustare la vostra pasta con pesce persico e gamberi!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?